Copa Sudamericana 2016 – Borja salva l’ Atl. Nacional, goleada Cerro Porteno. Cadono Flamengo e Luqueno

Sono iniziati i quarti di finale di Copa Sudamericana

La magia della Copa Sudamericana prosegue con le gare di andata dei sedicesimi di finale. Questa notte si sono disputate ben sette partite e naturalmente non sono mancati goal ed emozioni. Andiamo a riassumere brevemente ciò che è accaduto.

Continua la magia della Copa Sudamericana
Continua la magia della Copa Sudamericana

Il Palestino ottiene un ottimo risultato sull’ altura di Cuzco, dove riesce a fermare sul 2 a 2 i peruviani del Real Garcilaso. Il Tino parte subito forte e sfruttando gli errori della difesa di casa si porta sul doppio vantaggio con un colpo di testa di Vidal e un rigore di Valencia in appena dodici minuti. Il Garcilaso però si riassesta e accorcia le distanze su penalty con Valverde (34′) fino al goal del pareggio definitivo siglato all’ 84′ da Santillan con un missile all’ incrocio dei pali. Tra una settimana il ritorno in Cile, in cui il Palestino partirà nettamente favorito.

Vince in scioltezza e in goleada il Cerro Porteno contro i boliviani del Real Potosì. Nel roboante 6 a 0 dell’ Estadio Defensores del Chaco segnano Beltran (tripletta), Rojas (doppietta) e anche l’ ex interista giramondo Alvaro Pereira: il ritorno sui 4000 metri di Potosì adesso fa molto meno paura.

Esce invece indenne dai 3600 metri di La Paz l’ Atletico Nacional, che con parecchia fortuna strappa l’ 1 a 1 sul campo di un Bolivar bravo e sfortunato. I padroni di casa infatti dominano il primo tempo e gettano all’ aria alcune ghiotte occasioni, poi trovano il goal del vantaggio al 55′ con Juan Arce, ma sprecano troppe volte l’ opportunità di raddoppiare e così, alla prima disattenzione difensiva, vengono puniti dal solito Miguel Borja. A Medellin servirà un miracolo al Bolivar per estromettere i campioni in carica del Sudamerica.

Sorride anche l’ altra metà di Medellin, ovvero l’ Independiente, che impone un secco 3 a 0 allo Sportivo Luqueno, dimostrandosi possibile mina vagante della competizione. I goal di Hernandez, Caicedo e Arias lanciano i Diablos Rojos che al ritorno in Paraguay potranno difendersi senza troppi patemi.

La sfida tra le argentine Estudiantes e Belgrano se l’ aggiudicano i padroni di casa per 1 a 0 grazie ad un goal di Sanchez al 16′, mentre il derby brasiliano tra Santa Cruz e Sport Recife si chiude sullo 0 a 0, infine il Flamengo viene sconfitto per 4 a 2 in casa del Figueirense: tripletta per He-Man Rafael Moura.

Stasera si completa il quadro delle partite di andata: a mezzanotte Cuiaba-Chapecoense e Lanus-Independiente, mentre alle 2.45 Sol de America-Huancayo, Vitoria-Coritiba e Zamora-Wanderers!