Copa Sudamericana 2016: Belgrano e Flamengo corsare, delude l’ Independiente

Il turno d’ andata degli ottavi di finale della Copa Sudamericana 2016, è stato inaugurato con la sfida tra Sol de America e Atletico Nacional, che hanno pareggiato per 1-1 in Paraguay al termine di 90′ minuti molto combattuti. A passare in vantaggio sono i campioni del Sud America grazie a un tiro dalla distanza di John Mosquera, ma nella ripresa vengono fuori i Danzarines sfruttano la superiorità numerica (espulso Uribe al 70′) e pareggiano allo scadere con un colpo di testa di Gustavo Velazquez sugli sviluppi di un calcio d’ angolo. Il ritorno si svolgerà tra una settimana a Medellin dove l’ Atletico Nacional sarà ovviamente super favorito potendo contare sul proprio publico.

La coreografia dei tifosi del Coritiba prima della partita contro il Belgrano
La coreografia dei tifosi del Coritiba prima della partita contro il Belgrano

Passiamo al match molto sentito tra i brasiliani del Coritiba e gli argentini del Belgrano che si sono sfidati di fronte i quasi 25.000 dell’ Estadio Couto Pereira di Curitiba. Il Pirata, sostenuto da 4.000 mila tifosi in trasferta, parte col piede sull’ acceleratore e si porta in vantaggio con un destro potentissimo di Claudio Bieler su assist del nuovo acquisto Matias Suarez. Al 40′ però il Coritiba ha l’ occasione di pareggiare grazie ad un calcio di rigore, ma Kazim-Kazim si fa ipnotizzare da Olave. Nella ripresa il Belgrano colpisce ancora a freddo e al 50′ Lujan ex Santamarina e classe ’95 raddoppia grazie ad uno straordinario colpo di testa che scavalca il portiere. Al 75′ tuttavia il Coritiba accorcia le distanze su rigore realizzato da Leandro, che tiene viva una fiammella di speranza in vista del ritorno in programma al Kempes di Cordoba.

Raccontiamo ora l’ inedita sfida tra Independiente Medellin e Santa Cruz, dove i padroni di casa hanno rispettato i favori del pronostico vincendo per 2-0 contro la squadra brasiliana che registrava alcune assenze importanti nell’ undici titolare. Primi 45′ minuti a senso unico e dopo un paio di chance sprecate il Poderoso passa in vantaggio con una zampata di Hechalar che corona una bell’ azione in verticale segnando su assist di Caicedo. Nella ripresa il Santa Cruz prova a mettere la testa fuori dal guscio senza però impensierire più di tanto la difesa di casa e così all’ 88′ subisce la beffa del raddoppio firmato da un colpo di testa del classe ’97 Mauricio Cortes. Al ritorno servirà un miracolo al Santinha. 

La gioia di Emerson Sheik dopo il gol (www.esporte.com)
La gioia di Emerson Sheik dopo il gol (www.esporte.com)

Un acuto del redivivo Emerson Sheik consente al Flamengo di vincere in casa del Palestino ed ipotecare la qualificazione in vista del ritorno che si giocherà in Brasile tra una settimana. Terminano invece 0-0 le sfide tra Wanderers e Junior e Independiente e Chapecoense che si giocheranno il passaggio del turno nelle gare di ritorno.