Copa Libertadores 2016: Tevez trascina il Boca, pari e qualificazione per il Racing.

Siamo quasi giunti all’ epilogo di questa entusiasmante fase a gironi della Copa Libertadores, le notizie più importanti della notte appena trascorsa arrivano dai gruppi 3 e 8 dove si sono giocate le ultime decisive partite per valide per il passaggio agli ottavi di finale.

Le argentine Boca e Racing passano rispettivamente per 1° e 2°, il Boca passeggiando per 6 a 2 sul già eliminato Deportivo Cali e il Racing pareggiando per 1 a 1 in casa del Bolivar. Passiamo proprio alla sfida di La Paz in cui al Bolivar serviva una vittoria con due gol di scarto per eliminare l’ Academia. Nel primo tempo il Bolivar mantiene il possesso palla ma si rivela poco incisivo in attacco, ma nella ripresa dopo un forcing continuo e diverse occasioni da gol sciupate è Gaston Cellerino a far esplodere l’ Hernando Siles grazie ad una pazzesca mezza rovesciata su cross di Callejon. Sembra che il vantaggio possa stendere il Racing, che invece al 74′ trova l’ 1-1 che rompe l’ entusiasmo dei boliviani: su un calcio di punizione dalla trequarti di Acuna, il portiere di casa Quinones esce a vuoto, la palla sbatte sul palo, e l’ appena entrato Roger Martinez insacca da due passi. Gli argentini allenati da Facundo Sava, che se l’ erano vista brutta dopo il vantaggio del Bolivar, festeggiano come se avessero vinto la Copa al triplice fischio finale che sancisce la qualificazione agli ottavi per Lisandro Lopez e compagni.

L' esultanza di Carlos Tevez e compagni
L’ esultanza di Carlos Tevez e compagni

Come detto il 1° posto nel gruppo 3 se lo prende il Boca Juniors che alla Bombonera s’ esibisce in uno show che alla fine vedrà la squadra di Schelotto asfaltare per 6-2 il Deportivo Cali. La prima frazione è combattuta grazie anche all’ atteggiamento dei colombiani, che dimostrano di non essere venuti a Bueinos Aires in gita. Il vantaggio del Boca arriva al 16′ grazie alla splendida azione personale di Frank Fabra, che ubriaca di finte 3 difensori e con un terrificante sinistro scarica alle spalle del portiere. Tra il 35′ e il 37′ però negli ospiti si scatena il classe 1997, Zander Casierra, che realizza una doppietta prima insaccando con un gran colpo di testa su bel cross di Banguero e poi finalizzando da due passi un tiro di Sambueza salvato inutilmente sulla linea da Rolin. Gli Xeneizes reagiscono subito e pareggiano con un facile tocco sotto misura di Tevez dopo che Hurtado si era opposto al tentativo di Chavez. Nela ripresa non vi è storia, il Boca sigla subito il 3-2 grazie ad una splendida discesa palla al piede di Andres Chavez, che conquista palla da un corner avversario e arrivato in area trafigge il portiere con un sinistro a fil di palo. Nel finale di gara arrotondano il punteggio il 2° gol di Tevez (gran bella punizione sul palo del portiere), Leonardo Jara e il neo entrato Sebastian Palacios.

www.gettyimages.com
www.gettyimages.com

Concluso anche il gruppo 8 che ha visto qualificarsi Corinthians e Cerro Porteno mentre Independiente Santa Fe (campioni in carica della Copa Sudamericana) e Cobresal sono stati eliminati. I brasiliani del Corinthians hanno blindato il primo posto ieri notte battendo con un perentorio 6-0 il Cobresal già eliminato e privo di motivazioni. La partita è stata senza storia sin dai primi minuti, con il Timao capace di portarsi sul 2-0 dopo appena 12′ minuti con le reti di Marlone (migliore in campo ieri) e del paraguayo Angel Romero (che ha esultato mostrando proprio la bandiera del suo paese) che chiudono subito la pratica. Il resto è allenamento per i brasiliani con Marlone, che al 38′ su assist di Edilson dalla fascia destra, realizza con una mezza rovesciata dal limite dell’ area quello che fin’ ora è il gol più bello di questa edizione della Copa Libertadores facendo esplodere tutta l’ Arena Corinthians. Al 44′ arriva anche il 4-0 firmato da Guilherme Arana che dalla distanza di sinistro batte ancora Leonel Cuerdo. Nelle ripresa c’è spazio ancora per le reti di Elias al 75′  e Angel Romero che insacca da due passi dopo un altro bel assist di Edilson, fissando così il punteggio sul 6-0.

Eliminazione a sorpresa invece per i colombiani del Santa Fe sconfitti in Paraguay dal Cerro Porteno e scavalcati dal Ciclon che strappa la seconda posizione ai colombiani grazie a questa vittoria. E pensare che almeno nei primi 15 minuti i Los Cardenales tengono meglio il campo rispetto ai rivali, che al contrario appaiono sotto pressione (qualsiasi altro risultato avrebbe reso scontenti i tifosi) e che nel primo quarto d’ ora soffrono più del dovuto. Poi arriva la grande ingenuità di Leyvin Balanta che dopo essere stato ammonito al 3′ minuto, trova il 2° cartellino rosso al 18′ complicando alla grande i piani della squadra allenata da Alexis Garcia. La superiorità numerica dona tranquillità al Cerro Porteno che inizia a controllare il gioco e al 33′ trova il gol del vantaggio grazie ad un tiro-cross molto potente di Junior Alonso che beffa Robinson Zapata e s’ insacca. Mazzata durrisima per il Santa Fe a cui comunque un pareggio basterebbe per qualificarsi. Nella ripresa partono forte i padroni di casa che al 56′ potrebbero aumentare il vantaggio se non fosse che Jonathan Santana da due passi con la porta sguarnita sciupa tutto. Al 60′ arriva un’ altra doccia gelata per i colombiani con l’ espulsione per rosso diretto a Yerry Mina che rifila una gomitata a Beltran costringendo l’ arbitro a cacciarlo dal campo lasciando il Santa Fe in 9 uomini. L’ ultima mezz’ ora però vede il Cerro Porteno abbassarsi troppo senza sfruttare la doppia superiorità numerica e così il club di Barrio Obrero rischia pure la grande beffa in situazioni di mischia, con il Santa Fe che gioca il finale di partita con tanto cuore ma senza riuscire a trovare il gol della qualificazione. Agli ottavi ci va in tal modo il Cerro Porteno che ricordiamo ha esonerato pochi giorni fa il tecnico venezuelano Cesar Farias chiamando al suo posto Gustavo Morinigo.

CLASSIFICA GRUPPO 3 

Equipo Pts. PJ PG PE PP GF GC Dif.
Bandera de Argentina Boca Juniors 12 6 3 3 0 11 4 7
Bandera de Argentina Racing Club 9 6 2 3 1 11 7 4
Bandera de Bolivia Bolívar 6 6 1 3 2 10 10 0
Bandera de Colombia Deportivo Cali 3 6 0 3 3 7 18 -11

 

CLASSIFICA GRUPPO 8 

Equipo Pts. PJ PG PE PP GF GC Dif.
Bandera de Brasil Corinthians 13 6 4 1 1 13 4 9
Bandera de Paraguay Cerro Porteño 10 6 3 1 2 6 7 -1
Bandera de Colombia Santa Fe 8 6 2 2 2 6 4 2
Bandera de Chile Cobresal 3 6 1 0 5 4 12 -8