Copa Libertadores 2016 – L’ Huracan fa fuori il Penarol, harakiri San Lorenzo

Quattro le partite di coppa andate in scena questa notte ed altri verdetti sono adesso ufficiali. Il Penarol saluta la competizione pareggiando per 0 a 0 sul campo dell’ Huracan, giocando anche in dieci dal 27′ per l’ espulsione diretta nei confronti del giovane Naithan Nandez. Una partita molto nervosa e piena di polemica quella dell’ Estadio Ducò, in cui i padroni di casa nella ripresa hanno assediato gli uruguagi che si sono salvati soltanto grazie agli errori dell’ attacco argentino e alle parate di un ottimo Guruceaga. Nel finale gli animi si accendono ulteriormente, quando l’ arbitro annulla prima un goal di Montenegro all’ Huracan e poi addirittura un altro a Guruceaga che si era lanciato in area avversaria su un corner: scoppia la rissa in mezzo al campo, ma l’ Huracan può festeggiare un buon pari che lo proietta secondo con 3 punti in più dello Sporting Cristal.

Ibarbo festeggia il goal vittoria (gettyimages.ie)
Ibarbo festeggia il goal vittoria (gettyimages.ie)

Uno Sporting che ha perso in casa 1 a 0 contro l’ irresistibile Atletico Nacional, buttando all’ aria una grande chance per qualificarsi agli ottavi. A decidere la sfida di Lima ci ha pensato un rigore di Victor Ibarbo, guadagnato dopo appena dieci minuti dallo stesso giocatore ex Roma al termine di una travolgente azione personale. Bisogna dire però che i peruviani hanno mantenuto il possesso palla per buona parte dell’ incontro e se non sono riusciti a pareggiare è stato a causa delle clamorose chance sprecate, per le meno 4 o 5 davvero nitide.

Equipo Pts. PJ PG PE PP GF GC Dif.
Bandera de Colombia Atlético Nacional 15 5 5 0 0 12 0 12
Bandera de Argentina Huracán 7 5 2 1 2 7 7 0
Bandera del Perú Sporting Cristal 4 5 1 1 3 6 11 -5
Bandera de Uruguay Peñarol 2 5 0 2 3 1 8 -7

Nel gruppo 1, in attesa di San Paolo-River stanotte, il Trujillanos ottiene i primi tre punti battendo un pò a sorpresa il The Strongest, che pure spreca un’ opportunità importantissima. I padroni di casa vanno avanti al 31′ con una bella punizione del mancino Carlos Sosa, il The Strongest pareggia al 66′ grazie ad un’ autorete sfortunata del portiere Hector Perez su punizione calciata da Matias Alonso, ma al 93′ arriva la doccia fredda perché su rigore il Trujillanos fa 2 a 1 con Maurice Cova.

Equipo Pts. PJ PG PE PP GF GC Dif.
Bandera de Argentina River Plate 8 4 2 2 0 12 2 10
Bandera de Bolivia The Strongest 7 5 2 1 2 5 10 -5
Bandera de Brasil São Paulo 5 4 1 2 1 8 3 5
Bandera de Venezuela Trujillanos 4 5 1 1 3 4 14 -10

Infine la clamorosa debacle del San Lorenzo che sembra reggere il vantaggio in casa del Toluca, ma crolla negli undici dieci minuti sotto i colpi di Fernando Uribe. Il goal di Nico Blandi illude i Cuervos al 43′, ribadendo in rete un tiro respinto di Belluschi, però il Toluca nonostante sia già qualificato, non ci sta a perdere e tra l’ 81′ e l’ 87′ ribalta la situazione con la doppietta di Uribe, che prima impatta con un colpo di testa e poi fa 2 a 1 in mischia con la difesa argentina completamente allo sbando.

Equipo Pts. PJ PG PE PP GF GC Dif.
Bandera de México Toluca 13 5 4 1 0 9 4 +5
Bandera de Brasil Grêmio 5 4 1 2 1 6 4 +2
Bandera de Argentina San Lorenzo 3 5 0 3 2 4 7 -3
Bandera de Ecuador Liga de Quito 3 4 1 0 3 4 8 -4