Copa Libertadores – Il Boca si salva nel recupero. Pareggi per River e Colo Colo, colpo del Toluca

(canchallena.com)

Tre pareggi ed una vittoria esterna nelle quattro sfide di Copa Libertadores andate in scena nella notte. Partiamo dall’ unico successo, quello del sorprendente Toluca, capace di espugnare la Casa Blanca di Quito per 2 a 1. I messicani colpiscono il palo al 23′ con un gran tiro di Bottinelli e segnano il goal del vantaggio al 41′ sfruttando un calcio piazzato di Esquivel, che Carlos Rodriguez indirizza abilmente in rete con un colpo di testa. Ad inizio ripresa la LDU Quito però trova subito il pari che sembra poter cambiare la storia della partita, quando Puch mette al centro per Fernando Hidalgo che lasciato tutto solo in area realizza l’ 1 a 1 da due passi. A questo punto il match si fa davvero divertente ed entrambe le squadre falliscono varie occasioni per andare in goal (Aleman e Cueva su tutti), ma all’ 84′ il Toluca colpisce grazie ad un lancio lungo: il difensore ecuadoriano Canga si fa ingenuamente superare in velocità da Fernando Uribe (entrato al 65′) che trafigge senza difficoltà l’ uscita di Dominguez regalando ai suoi la vetta del girone. Un girone 6 che vede quindi il Toluca di José Saturnino Cardozo a 7 punti, davanti a squadre come Gremio (4) e San Lorenzo (2), invece resta a quota 3 la LDU Quito che però con questa sconfitta interna rischia seriamente di aver compromesso il proprio cammino.

https://www.youtube.com/watch?v=u07IVCX2vpc

Termina 1 a 1 il big match del Monumental tra River Plate e Sao Paulo, dove succede tutto nel primo tempo. Gli argentini partono forte colpendo una clamorosa trasversa con Mora, ma il Tricolor al 16′ zittisce lo stadio con un notevole sinistro al volo di Ganso che va ad infilarsi perfettamente all’ angolino. Un quarto d’ ora più tardi ecco però che i brasiliani si suicidano, quando su un corner dalla sinistra il portiere Denis esce male con i pugni e colpisce in pieno il suo compagno di squadra Thiago Mendes: autogoal e 1 a 1. Dopo una mezzora scoppiettante la gara comincia a farsi piuttosto tattica e le squadre si rendono pericolose solamente su calcio piazzato. Nella ripresa il River inserisce D’ Alessandro e Ivan Alonso, mentre il Sao Paulo ci prova con Bastos e Kardec (al posto di uno spento Calleri), ma la paura regna sovrana e il pareggio dura fino al 90′. Per il tecnico paulista Edgardo Bauza è un risultato che consente di allentare la pressione e conquistare il primo punto del girone 1, in cui a comandare è il The Strongest con 6, seguito dal River di Marcelo Gallardo con 4.

https://www.youtube.com/watch?v=FgbRt5aKVBE

Passiamo ad un altro 1 a 1, quello dell’ Estadio Hernando Siles di La Paz, dove il Boca Juniors si salva al 94′ da una sconfitta che sarebbe stata dolorosissima contro un Bolivar bravo e sfortunato. La partita viene decisa da due golazos: il primo, dei boliviani, è merito di un destro terrificante all’ incrocio dei pali di Erwin Saavedra al 27′, ma quando tutto sembra perduto ci pensa Federico Carrizo ad impattare con un calcio di punizione da distanza proibitiva che trafigge Quinonez sotto la traversa. Il goal all’ ultimo respiro consente quindi al Boca di uscire indenne dai 3600 metri della capitale La Paz e di centrare il terzo pari in tre gare. In testa c’è la coppia Bolivar-Racing a 4, ultimo il Deportivo Cali con 1.

Chiudiamo con lo 0 a 0 tra Colo Colo e Atletico Mineiro, le due grandi favorite nel gruppo 5. I brasiliani sono ancora in testa con 7 punti, i cileni seguono a 5, mentre l’ Independiente del Valle spera con 4, tagliato fuori invece il Melgar. Nonostante il punteggio la partita è stata viva e accesa, sopratutto durante il secondo tempo in cui i cileni hanno sfiorato il goal con Jaime Valdes, Tonso e Martin Rodriguez, peccando però di mira o sbattendo contro le parate di Victor.

https://www.youtube.com/watch?v=D6ZzLJ_RnwE