Copa Libertadores – Calleri illude il San Paolo, ma una doppietta di Borja manda l’ Atletico Nacional in finale

L’ Atletico Nacional approda in finale di Copa Libertadores, superando con un complessivo 4 a 1 il San Paolo. Ai brasiliani serviva un miracolo per ribaltare il 2 a 0 subito in casa la scorsa settimana e dopo essere passati in vantaggio con Calleri in avvio di gara, si sono dovuti arrendere alla doppietta dello scatenato Borja, ancora una volta protagonista assoluto della sfida. Il 2 a 1 spedisce così in finale i Verdolagas che stasera scopriranno il loro avversario al termine della sfida tra Boca e Ind. del Valle.

Atletico: è finale (polsatsport.com)
Atletico Nacional: finalmente è finale (polsatsport.com) 

L’ atmosfera è come al solito caldissima all’ Atanasio Girardot di Medellin, ma dopo soli 9 minuti la rete di Jonathan Calleri placa i bollenti spiriti dei tifosi colombiani: Michel Bastos lascia partire un cross dalla sinistra, la parabola si impenna e sulla sfera di avventa il numero dodici ex Boca che grazie ad uno stacco perentorio infila sotto l’ incrocio. L’ Atletico tuttavia non accusa il colpo e al 15′ il punteggio è nuovamente in parità: Berrio si inventa un passaggio filtrante dalla trequarti per Miguel Borja, che approfitta della dormita della retroguardia avversaria e una volta entrato in area trafigge Denis con il sinistro.

La partita è molto divertente e giocata su ritmi altissimi, di conseguenza a beneficiarne è lo spettacolo, come dimostrato dalla quantità di occasioni create da entrambe le parti. Il San Paolo sfiora subito il goal del nuovo vantaggio con Calleri, che ancora di testa scheggia la traversa da posizione favorevole, mentre superata la mezzora l’ Atletico si divora una chance clamorosa con Marlos Moreno, che spreca da due passi un assist d’ oro di Berrio.

https://www.youtube.com/watch?v=lrvO0XWehsU

Poco prima dell’ intervallo però ecco un episodio che farà arrabbiare parecchio i brasiliani, memori già della ridicola espulsione sventolata a Maicon sette giorni fa. Michel Bastos consegna un fantastico assist smarcante ad Hudson, che in piena area avversaria viene toccato chiaramente da dietro da Bocanegra al momento del tiro. Qualsiasi arbitro capace di conoscere, un minimo, le dinamiche del calcio se ne sarebbe reso conto e avrebbe quantomeno assegnato calcio di rigore, ma per il direttore cileno Polic è tutto regolare e pensare che era pure un intervento da ultimo uomo. Nella circostanza sarebbe probabilmente cambiata la storia di questo doppio incontro, ma figuriamoci se per una volta un fischietto sudamericano riesce a non falsare l’ andamento di una sfida.

Fatto sta che si va all’ intervallo sul parziale di 1 a 1, ma nella ripresa i colombiani prendono nettamente il sopravvento su uno stanco e demoralizzato San Paolo e alla fine, dopo aver gettato all’ aria svariate occasioni, arrivati al 78′ possono beneficiare di un calcio di rigore per un fallo di braccio di Lugano su cross dalla destra di Guerra. Dal dischetto, naturalmente, Miguel Borja non sbaglia segnando la rete che trascina il Nacional verso la finale e gettando nello sconforto un San Paolo autore comunque di una prestazione generosa, ma che perderà la testa finendo in nove uomini a causa dei rossi a Bastos e Wesley.

Stanotte il ritorno alla Bombonera tra Boca e Independiente del Valle ci dirà chi delle due dovrà vedersela in finale contro il lanciatissimo Atletico Nacional di mister Reinaldo Rueda.