Copa Libertadores 2014: Prima storica volta agli ottavi per l’ Arsenal Sarandì

copa-brigestone-libertadores-2014Tutto pronto allo stadio Julio H. Grondona di Sarandì per il match di questa notte alle ore 21.15 locali (2.15  italiane) dove la squadra di casa, l’ Arsenal Sarandì affronterà i cileni dell’ Union Espanola nella partita d’ andata valida per gli ottavi di finale della Copa Libertadores. I padroni di casa sono alla loro prima esperienza nella fase eliminatoria della Copa, mai prima di ora infatti, avevano raggiunto un simile traguardo.

La partita di questa notte vedrà anche l’ esordio in campo internazionale del nuovo tecnico dei celeste y rojo, l’ ex attaccante del Boca Juniors, Martin Palermo, che ha già debuttato pochi giorni fa nel match vinto 3-1 contro il Lanus e che prende il posto di Gustavo Alfaro. Troppo presto per dire se sia stata o meno una buona scelta, di sicuro Palermo sa come vincere la Libertadores,  come giocatore con la maglia degli xeneizes l’ ha alzata in ben due occasioni, nel 2000 e nel 2007. Quello che forse convince meno è la poca esperienza, dato che come allenatore el loco può vantare solo un’ esperienza al Godoy Cruz. Per quello che riguarda la formazione Palermo sembra orientato a fare quattro cambi rispetto al match contro il Lanus: dentro  Damian Perez per Federico Millo, Franco Zuculini per Fausto Montero, Emilio Zelaya per Aguirre e infine Milton Caraglio prenderà il posto di Julio Furch.

Formazione a parte l’ Arsenal dovrà fare molta attenzione agli ospiti, la squadra cilena infatti ha vinto ha sorpresa il proprio gruppo di qualificazione che li ha visti affrontare Independiente del Valle, San Lorenzo e Botafogo. Storico il successo contro quest’ ultimi in Brasile ottenuto grazie al rigore realizzato dall’ argentino Canales, che ricordiamo essere un ex della partita (ha vestito sette volte la maglia dell’ Arsenal senza però mai andare a segno). E’ lui il pericolo numero uno per i padroni di casa, avendo già realizzato 4 gol in Copa. Oltre al bomber argentino attenzione anche a Cristian Chavez e Nicolas Berardo. A dirigere l’ incontro sarà il peruviano Victor Carrillo.

 

PROBABILI FORMAZIONI:

ARSENAL : Cristian Campestrini; Hugo Nervo, Diego Braghieri, Mariano Echeverrí­a, Damián Pérez; Mauricio Sperdutti, Iván Marcone, Franco Zuculini y Martí­n Rolle; Emilio Zelaya y Milton Caraglio. All.: Martín Palermo. 


UNION ESPANOLA : Diego Sánchez; Dagoberto Cuminilla, Jorge Ampuero, Matías Navarrete y Nicolás Berardo; Diego Scotti, Luis Pavez y Cristian Chávez; Sebastián Jaime, Gustavo Canales y Matí­as Campos Toro. All.: José Luis Sierra.