Copa Argentina, continuano gli ottavi: il Newell’s festeggia a Chaco?

copargentinaLa strana serata del fútbol argentino incrocia campionato e coppa in uno stesso destino. In che senso? Nel senso che il Newell’s Old Boys, cui basta che al Lanús non riesca l’improbabile impresa di rimontare tre reti in 45 minuti all’Estudiantes per laurearsi campione del Final, potrebbe festeggiare non comodamente seduto sul divano, ma a Chaco. Perché c’è anche la Copa Argentina, arrivata agli ottavi di finale, nei propositi di tripletta (basta con ‘sto triplete…) della banda Martino. Il trofeo meno importante dei tre, certo, ma dopo un campionato quasi in tasca e una Libertadores mai vinta e solo sfiorata nel ’92 (ko in finale, ai rigori, coi brasiliani del San Paolo), si sa che l’appetito vien mangiando. Certo, mica si può pretendere che al Centenario, contro il Talleres di Córdoba recentemente promosso in B Nacional, scendano in campo Scocco e compagnia. La serie di partite messe assieme nel primo semestre, ben 29, induce giustamente il Tata a operare un sano turnover, scelta sempre rinnegata fin qui, e con splendidi risultati. Per cui, spazio a Peratta, Urruti, Victor López, Orzán. Di fronte c’è il Talleres, che Martino avrebbe potuto allenare nel 2002, salvo essergli preferito il Checho Batista. In panchina nel club cordobese c’è Arnaldo Sialle, ex compagno proprio al Newell’s e, come il suo avversario di stasera, tifosissimo della Lepra. Insieme hanno vinto il titolo nel 1988, sotto la guida del Piojo Yudica. C’è da scommettere che, se le cose a La Plata andranno come previsto, i primi complimenti saranno proprio di Sialle.

ANCHE BOCA E CICLÓN – Quattro degli otto match degli ottavi si sono già disputati. Sono passati i piccoli Estudiantes di Caseros e Gimnasia di Concepción del Uruguay, oltre all’Arsenal e al Godoy Cruz. Stasera tocca a Boca Juniors e San Lorenzo. Gli xeneizes cercano di salvare la stagione con il bis di coppa, dopo il successo dello scorso anno sul Racing: con l’All Boys, a Catamarca, il primo passo verso la gloria. Il Ciclón affronta invece l’Atlético Rafaela a San Juan, favorito anche dai patemi salvezza della Crema, in campo con le riserve in vista dell’ultimo impegno di campionato. Per tutti, comunque, le motivazioni sono evidenti: chi vince la Copa si mette in tasca un biglietto per la Libertadores del prossimo anno.

 

Il programma

Talleres-Newell’s Old Boys ore 21.30

Atlético Rafaela-San Lorenzo ore 23.30

All Boys-Boca Juniors ore 01.30

Estudiantes LP-Quilmes mercoledì 26