COLOMBIA – Prima giornata a metà, Marrugo risolve il derby di Medellin

IMG

Se il buongiorno si vede dal mattino, il semestre colombiano si prospetta più confusionario che mai.

Con alcune squadre impegnate in Copa Colombia (non si sa per quale motivo divino si debbano sempre accavallare gli avvenimenti), la prima giornata del Clausura va in archivio con tre match ancora da giocare, che il calendario ha già sistemato ad inizio settembre.

Detto questo, non sono di certo mancate le emozioni, dato che questo non solo era il fine settimana della ripresa, ma anche quello del piccantissimo clasíco di Medellín tra Independiente ed Atletico Nacional, campione in carica. Risolto nella ripresa da un gran gol di Marrugo.

TONFO DEI CAMPIONI – Davanti a quasi 23 mila persone stipate in ogni angolo dell'”Atanasio Girardot“, l’Independiente mette a segno il primo scherzetto stagionale agli odiatissimi rivali. I Verdolagas perdono il derby, ma la cosa ancora più preoccupante è che lo giocano – o meglio, non giocano – veramente male. Tutto al contrario dei Diablos, da troppo tempo fuori dalle posizioni di classifica che contano. Moduli speculari e allenatori a confronto: da una parte Hernan Torres, che alla vigilia si becca le critiche dei media per aver svelato l’esclusione iniziale di Marrugo e Cano, dall’altra Juan Carlos Osorio, che alla guida dei biancoverdi ha già vinto tutto ciò che la Colombia offriva. Eppure il destino a volte è lì che ti osserva, pronto a ripagarti; primo tempo bruttino, con i locali che sfiorano il vantaggio in un paio di occasioni grazie ai tentativi da fuori di Arboleda e Marín. Poi Restrepo, abbastanza anonimo, al rientro in campo sente tirare un muscolo, così da costringere Torres a mettere in campo colui che la partita la risolverà dopo poco. Alla mezz’ora della ripresa, dopo una mischia in area, la palla esce dalla trequarti incocciando il destro proprio di Marrugo, che non lascia scampo all’argentino Armani per il gol che vale la vittoria dell’Independiente.

MILLOS E TOLIMA OK – Buona la prima anche per Millonarios e Tolima. A Bogotá, i biancoblu ci mettono meno di mezz’ora per sbarazzarsi dell’Envigado; Agudelo e Vazquez spazzano via la compagine ospite, in gol nel recupero con l’inutile gol segnato su rigore da Alvarez. Qualche minuto in più ci mette il Tolima, in un “Murillo Toro” tirato a lucido per l’esordio contro l’Uniautónoma, regolata 2-0 dal rigore di Mejia e dalla botta del terzino destro Monsalvo.

LE ALTRE GARE – Patriotas a valanga sul Deportivo Pasto nell’anticipo di venerdì. Nei primi tre minuti di gioco arrivano due reti a freddo, griffate Subero e Rivas, così da mettere direttamente in discesa la contesa a favore del Patri che – nel finale – arrotonda con Estrada. Un gol di Rios ed uno di Romero risolvono rispettivamente Deportivo Cali – Boyaca e Fortaleza – Once Caldas, entrambe a favore degli ospiti. Rimangono tre le partite da giocare: Alianza – La Equidad, Aguilas Doradas – Santa Fe e Junior – Atletico Huila.

  • giovanni

    Complimenti per l’articolo 🙂
    mi aspetto qualche pezzo anche sul campionato messicano già iniziato, forse è tardi sulla presentazione delle squadre come avete fatto con il Brazileirao e come state facendo con il Torneo Transicion in Argentina, magari il punto sul mercato messicano come quello già fatto sul campionato cileno no?
    Comunque grazie davvero per l’eccellente lavoro e per tenerci aggiornati con ciò che succede in Sudamerica.
    Buon proseguimento di giornata a tutti!