Colombia: buona la prima per Atletico Nacional e Deportivo Cali

(credito: colombia.as.com)
(credito: colombia.as.com)
(credito: colombia.as.com)

Ad un mese scarso dal termine del Torneo Apertura, in Colombia si riparte con il Clausura, in un weekend in cui i campioni in carica dell’Independiente Medellín e i vice campioni dell’Atletico Junior non hanno giocato causa rinvio chiesto, ed ottenuto, dalla federazione.

Così i riflettori di questo primo turno erano puntati sulla grande delusa del torneo passato, l’Atletico Nacional, arrivato in semifinale in un’Apertura in cui grossa parte l’ha fatta la campagna di Copa Libertadores, in cui i Verdolagas sono ancora in corsa. La squadra di Rueda i presenta infatti in formazione B sul campo dell’Alianza Petrolera, una delle compagini invischiate nella paludosa corsa salvezza. A Barrancabermeja la voglia di fare punti dei padroni di casa incoccia contro la vérve ospite, ed il risultato è un divertentissimo 3-3 inficiato dai tanti errori difensivi di entrambe. Il botta e risposta Ariza – Ramirez prepara il terreno per lo scoppiettante secondo tempo, in cui i Verdolagas subiscono il 2-1 di Palacios, prima di ribaltare la contesa con l’uno-due letale firmato Arias e Rodríguez. Nel finale però è l’assalto dei locali ad avere la meglio, con Vazquez – appena entrato al posto di Ariza – che sfrutta l’assist al bacio del panameño Barahona per il 3-3 finale.

Parte con il piede giusto il Deportivo Cali, che tra le mura amiche fa fuori la sorpresa dell’Apertura Cortulua. Gli ospiti, privi di Miguel Borja ceduto nella sessione di mercato, reggono fino al 44°, quando un tiro dalla distanza di Candelo sblocca il risultato. Nella ripresa il Depor trova subito il raddoppio con Preciado, chiudendo di fatto i giochi parzialmente riaperti da Hinostroza su calcio piazzato. Nel finale però sale in cattedra la mezzapunta classe ’97 Benedetti, bravo ad incunearsi nella difesa ospite per chiudere i conti.

Un gol di Rosero Valencia decide Patriotas – Millonarios, mentre il Tolima si fa bloccare sullo 0-0 dalle Aguilas Rionegro, al termine di un match senza emozioni. Un Santa Fe in difficoltà ha la meglio solo al 90° sul disperato Boyaca Chico: decide Yulian Anchico, trenta secondi dopo l’espulsione di Salaberry. Punti fondamentali in chiave salvezza anche per gli Jaguares, ai quali un’autorete di Canchilla spiana la strada nell’equilibrato incontro che vedeva il Fortaleza padrone del campo per lunghi tratti. L’Once Caldas firma l’unico colpo esterno di giornata: una doppietta di Sergio Esteban Romero permette al club di Manizales di imporsi a casa del Deportivo Pasto, in gol su rigore con l’ex ragazzo prodigio del calcio colombiano Nazarit. Quattro reti e tante emozioni, infine, tra La Equidad ed Envigado; a passare in vantaggio sono gli ospiti con Vergara, e dopo la doppia reazione dei padroni di casa con Blanco e Mancilla, al minuto 73 Rojas segna la rete del definitivo pareggio.

RISULTATI E CLASSIFICA