COLOMBIA, 3a di Clausura: Once Caldas super, Atlético Nacional in crisi

Fablo Torres, DT dell'Once Caldas dal Gennaio 2014
Fablo Torres, DT dell’Once Caldas dal Gennaio 2014

Il pareggio tra Millonarios e Chicó di sabato al Campín (agguantato sul finale dai favoriti embajadores, con la rete di Jonathan Velasquez; i padroni di casa non riescono tuttavia a convertire in vittoria l’assedio nei minuti di recupero) apre la strada all’Once Caldas, chiamato alla prova di forza all’Atanasio Girardot contro el Poderoso, quel DIM imbattuto dopo una vittoria e un pareggio. E la prova di forza arriva, in uno stadio tra i più dificili di Colombia. Segnano le seconde linee, il neo acquisto Sergio Romero (omonimo del portiere vicecampione del mondo) e Marlon Piedrahita, chiude i giochi Arango; finisce 1-3, ma al Medellín rimane il rimpianto per un rigore sbagliato sullo 0-0.

Tre partite, due punti. L’altra sponda di Medellín, quella conosciuta come vincente, vive una sorta di incubo ad occhi aperti. Infatti, se i primi due risultati, seppur deludenti, arrivano contro due squadre di livello, il pareggio di domenica è strappato alla più che modesta Alianza Petrolera, squadra dal promedio sempre in bilico, che va avanti su rigore con Dairon Asprilla. Il pareggio di Berrio è immediato, ma incredibilmente rimane l’ultima marcatura di un match bloccato e brutto. Càrdenas e compagni appaiono bloccati, c’è difficoltà a fare gioco; sicuramente la preparazione dura di coach Osorio c’entra, in ogni caso i verdolagas, per la prima volta da anni, iniziano la stagione rincorrendo.
Torna a sorridere il Deportivo Cali, vincente per 2-0 sul Pasto e trainato da Carlos Rivas; la punta proveniente dal settore giovanile fa doppietta, nel giorno del ritorno in campo di Carlos Lizarazo, trequartista che prima degli affanni muscolari interessava non poco in zona Europa centrale.

Infine, due 0-0 per Santa Fe e Junior, fermate rispettivamente da Patriotas e Aguilas Doradas; il Deportes Tolima vince in rimonta sull’Equidad, rete decisiva all’87 di Carabalí, e raggiunge Millonarios e Chicó al secondo posto. In vetta, sempre a punteggio pieno, la squadra del distretto di Manizales.