Colo Colo, parte la caccia al fantasista: piace Pablo Hernandez

Hern_ndez_91_Beatriz_Guzm_n

Voltare pagina per lasciarsi alle spalle un semestre davvero difficile. E’ quello che deve fare il Colo Colo, alle prese con le prime voci di mercato che inevitabilmente pressano società e staff, dopo le ultime vicissitudini non propriamente rincuoranti a livello di ambiente e spogliatoio.

Il primo obiettivo è un numero dieci, che possa giocare tra le linee e soprattutto dettare i tempi di gioco. In pole position c’è Pablo Hernandez, centrocampista del Celta Vigo, che possiede le spiccate doti offensive ampiamente ricercate dal dt Sierra. Hernandez è il profilo preferito dal Coto, che però deve fare i conti con un club – quello galiziano – non proprio convinto di liberarsi del giocatore.

Se non si arriva ad Hernandez, il piano B propone due strade. La prima porta a Rancagua, in casa dell’O’Higgns, dove da parecchio tempo l’Albo segue le prestazioni di Ramon Fernandez. L’argentino gioca attualmente esterno in un tridente, ma nasce trequartista e può comunque ricoprire più ruoli tra le linee. L’altro profilo valutato è Romulo Otero, specialista dei calci di punizione, venezuelano in forza all’Huachipato. Su Otero ci sarebbero anche le due grandi Universidad cilene, soprattutto la U de Chile, che punterebbe decisamente su Otero se non dovesse concretizzarsi l’arrivo di Millar.

Intanto il pajáro Valdés tranquillizza i tifosi: “Ho un contratto e intendo rispettarlo. Ci rivediamo presto qui“.