CILE – Universidad e O’Higgins ambo vincente. Risorge il Colo Colo, male il Cobreloa

Charles Mariano Aranguiz Sandoval (24): per lui gol e dedica speciale
Charles Mariano Aranguiz Sandoval (24): per lui gol e dedica speciale

Più quattro sulla più diretta inseguitrice a otto turni dal termine. Magari è un po’ presto per vedere il traguardo, ma Universidad Catolica e O’Higgins sembrano volerselo giocare fino in fondo questo Apertura. Due squadre diverse, l’una costruita per vincere, l’altra in alto quasi per caso, eppure unite dal primato. La UC aveva dalla sua il pronostico contro i Wanderers, eppure solo al minuto 78′ Rios è riuscito a sbloccare la gara del San Carlos de Apoquindo, quindi dopo l’espulsione di Mendez Plaza (SW) Ismael Sosa ha raddoppiato nel recupero. Molto pesanti anche i tre punti della Celeste sul campo dell’Universidad de Concepcion fino a ieri inespugnato. A decidere sul duplice fischio un acuto di Hernandez.

Chi segue? A sorpresa dietro le capofila ecco il Cobresal, squadra che ha maturato la sua metamorfosi da matricola a certezza della Primera e che ora occupa il terzo posto. Contro un Huachipato comunque volitivo decide a 5′ dal termine l’uruguayo Alvaro Navarro, che dà ai Mineros la terzo trionfo dopo il ko nel derby con il Cobreloa. Risale anche l’Universidad de Chile in forte ascesa di questi tempo, con un netto 3-0 recapitato al Tierra de Campeones. E’ ancora un super Aranguiz Sandoval a decidere contro il Deportes Iquique, portando prima i suoi in vantaggio al 37′, e raddoppiando al 25′ della ripresa. Diaz al 79′ arrotonda. Terzo ko di fila per il Cobreloa, che deve piegarsi nel recupero al nuovo Colo Colo targato Tapia-Riffo. Gara sbloccata da Emilio Hernandez al 21′ e ospiti che pareggiano intorno all’ora di gioco con Chavez, ma ad un manciata dallo scadere Felipe Flores dà i tre punti all’Eterno Campeon. Si riaffaccia nella parte sinistra l’Union Espanola che dopo l’iniziale vantaggio del Palestino, targato Gutierrez (59′), pareggia con Ampuero (63′) e poi in vantaggio numerico dal 65′ per via del rosso a Carrasco trova la vittoria grazie a Scotti.

Risorgono i Rangers di Talca, dopo due mesi da encefalocardiagramma piatto: di Gomez a fine primo tempo e Bordegaray ad inizio ripresa, le reti che stendono l’Antofagasta. Senza effetto per ora la cura-Labruna: a Calera giunge la quarta sconfitta di fila. Union in vantaggio con Bascunan Vera e numericamente sotto dalla mezz’ora del primo tempo per via del rosso a vera. Ma i Ruleteros non reagiscono ed allora  i Rojos trovano anche il raddoppio di Vanegas. Giornata senza pareggi, e non fa eccezione nemmeno la sfida di La Florida, dove la Ñublense passa senza problemi: Ruiz (31′) e Vazquez (71′) relegano l’Audax al penultimo posto.

LE PARTITE – 11a Giornata 

Venerdì 18 ottobre
Audax Italiano – Ñublense 0-2

Sabato 19 ottobre
Unión Española – Palestino 2-1
Deportes Iquique – Universidad de Chile 0-3
Universidad de Concepción – O’Higgins 0-1
Universidad Catolica – Santiago Wanderers 2-0

Domenica 20 ottobre
Antofagasta – Rangers 0-2
Cobresal – Huachipato 1-0
Unión La Calera – Everton 2-0
Colo Colo – Cobresal 2-1

LA CLASSIFICA 

Universidad Catolica 24
O’Higgins 24
Cobresal 20
Universidad de Chile 19
Cobreloa 18
Deportes Iquique 18
Palestino 18
Universidad de Concepcion 16
Santiago Wanderers 15
Union Espanola 15
Colo Colo 14
Antofagasta 12
Ñublense 12
Union la Calera 12
Everton 10
Rangers 10
Audax Italiano 8
Huachipato 6