Cile – Clasíco a tinte forti, vince la U. Colo Colo beffato nel finale, record spezzato

Botte, emozioni, cartellini, tre gol e tanta “gárra“. Il clasíco di Santiago tra Universidad Catolica e Colo Colo non ha deluso le aspettative dei quasi undicimila presenti al “San Carlos de Apoquindo“. A vincerlo è la U, che si prende tre punti vitali per avvicinare la vetta, ancora dei rivali ma per soli due punti.

Gutierrez_gol_UCatolica_ColoColo_2015_PS

Sono i minuti di recupero ad essere fatali all’Albo, sentenziato al 47° ed al 96° minuto di gioco, dopo che la squadra ha dovuto giocare il secondo tempo in inferiorità numerica a causa di un’espulsione arrivata ad inizio ripresa. La partita ha comunque avuto due volti; quello noioso del primo tempo non conta occasioni particolare da nessuna sponda, ed anzi la poca aggressività delle squadre faceva pensare ad un derby giocato per spartirsi la posta in palio. Nei minuti di recupero però la U si inventa una ripartenza da manuale del calcio; Costa recupera palla sulla propria trequarti e serve Rodriguez, bravo a vedere la sovrapposizione di Medel sulla sinistra. Il centrocampista serve per l’ultimo passaggio Llanos, che stoppa e si gira da attaccante vero battendo imparabilmente Villar. Nel secondo tempo la musica cambia grazie ad un episodio controverso, nato da un intervento di Medel non sanzionato a dovere dall’arbitro. Sul prosieguo dell’azione Esteban Pavéz – forse per vendetta – rifila una manata in faccia all’avversario, beccandosi il rosso diretto. Da qui in poi i cruzados salgono, sfruttando il vantaggio numerico, e sfiorano il raddoppio in almeno quattro occasioni, nelle quali Villar è bravissimo ad alzare il muro che tiene in partita il Colo Colo. All’88° arriva la doccia fredda per la U; Valdés prende palla in mediana e salta tre avversari, scaricando un destro a giro imprendibile per Toselli. Sembra fatta, ma all’ultimo secondo gli ospiti prendono colpevolmente una ripartenza, bucano un paio di ripiegamenti e consegnano a Gutierrez – appena entrato – il ruolo di eroe per una sera. Al termine della gara polemiche inevitabili, in una serie di accuse che spaziano tra terna arbitrale e la poca sportività degli uni o degli altri. Niente di nuovo, sotto il sole cileno.

LE ALTRE GARE – Dietro alla coppia di testa vincono tutte le inseguitrici, a partire dalla U de Concepcion, terza, che con il gol di Troncoso batte nel finale il fanalino di coda San Luis. Bene anche Palestino (1-0 all’O’Higgins, decide Maturana) e San Marcos, con il 2-0 al Huachipato firmato Fagundez e Corràl. Vittorie casalinghe per Cobresal (2-0 al Santiago Wanderers, in gol Fuentes e Benitez) e Union La Calera, che con lo stesso risultato batte l’Antofagasta grazie alle marcature di Bajter e Guaira. Successo interno, infine, per l’Audax Italiano; le reti di Mora e Cornejo ribaltano l’iniziale vantaggio del Deportes Iquique segnato da Bogado. Nel turno senza colpi esterni si segnala un solo pareggio, quella della U de Chile, fermata in casa dall’Union Española. In gol Pinilla, per la U, e Salom.

TABELLINO
Universidad Católica (2): Cristopher Toselli; Stéfano Magnasco, Guillermo Maripán, Germán Lanaro, Fernando Cordero; César Fuentes, Tomás Costa (89′ Roberto Gutiérrez); Marco Medel (74′ Diego Rojas); Christian Bravo (64′ Michael Ríos), David Llanos, Mark González. DT: Mario Salas.
Colo Colo (1): Justo Villar; Gonzalo Fierro, Claudio Baeza, Julio Barroso, Cristián Gutiérrez; Esteban Pavez; Martín Rodríguez, Emiliano Vecchio (67′ Bryan Carvallo); Humberto Suazo (59′ Jaime Valdés), Esteban Paredes, Jean Beausejour (81′ Juan Delgado). DT: José Luis Sierra.

Gol: 1-0, 45′ 2′ David Llanos; 1-1, 88′ Jaime Valdés; 2-1, 90′ 7′ Roberto Gutiérrez.
Arbitro: Patricio Polic. Espulso: Esteban Pavéz.

RISULTATI 8° TURNO: San Marcos 2-0 Huachipato; Palestino 1-0 O’Higgins; U de Concepcion 1-0 San Luis; U de Chile 1-1 Union Española; U Catolica 2-1 Colo Colo; Cobresal 2-0 Santiago Wanderers; Union La Caléra 2-0 Antofagasta; Audax 2-1 Deportes Iquique.

CLASSIFICA – Colo Colo 21; U Catolica 19; U de Concepcion 18; Palestino 17; San Marcos, U de Chile e O’Higgins 13; Audax 12; Union Española e Santiago Wanderers 11; Cobresal 9; Huachipato 8; Union La Caléra 7; Deportes Iquique 6; Antofagasta 2; San Luis 1.