Cile 7a giornata: Canales trascina la capolista. Vince anche il San Marcos

File_2010122175145Nella settimana appena trascorsa, Martin Lasarte aveva rilasciato alcune dichiarazioni inerenti alla gestione della squadra. In queste prime partite dell’apertura, il DT uruguagio ha cambiato pochissimo nella sua formazione, fatto salvo per alcuni episodi in cui qualcuno del suo 11 tipo era squalificato o infortunato.
Machete ha ribadito che tutti sono importanti e che coloro che scendono in campo non devono sentirsi sempre titolari. Insomma, parole di circostanza ma che il tecnico ha voluto esternare per non far calare la concentrazione; ha addirittura organizzato un’amichevole ieri (giorno successivo alla partita contro l’Union Española) contro il Curico Unido (squadra di Primera B) per rodare i giocatori che hanno trovato poco spazio.

La partita di Santa Laura non è stata giocata benissimo dalla U de Chile che ha trovato di fronte a sé una squadra ben organizzata e capace di contrastare la miglior qualità avversaria di fronte ad un ritmo alto sin da subito. Ha vacillato solo (anche se non è poco nell’economia totale della partita) in occasione del gol e dei due legni colpiti da Ubilla nella prima frazione.
Ma la forza della squadra di Lasarte è proprio questa: trovare (anche) il colpo decisivo al momento giusto, e così è stato. Al minuto 78 un contropiede scaturito a seguito di un calcio d’angolo mal gestito dagli hispanos, ha spianato la strada a Lorenzetti (subentrato negli ultimi 23 minuti ed al suo esordio in campionato) che ha servito a Canales un delizioso pallone che l’attaccante cileno ha insaccato con una splendida mezza rovesciata per il suo 6° gol stagionale. Nessuna esultanza (la U l’ha prelevato proprio dalla Union Española) ma 3 punti preziosissimi che obbligano le inseguitrici a fare altrettanto nei propri match.
Se da una parte Lasarte può ritenersi soddisfatto, dall’altra c’è più di un grattacapo per Josè Luis Sierra che si ritrova a dover fare i conti con un attacco che non è più capace di segnare: 0 gol nelle ultime 3 partite.
Da segnalare, purtroppo, alcuni episodi spiacevoli a fine gara. Coinvolti i tifosi di casa che hanno preso a sputi ed insulti giocatori e dirigenti dell’azul. Durante il match è scoppiata qualche mini-rissa anche tra le opposte tifoserie.

Quando in campo ci sono San Marcos e Palestino bisogna mantenere alta la concentrazione fino alla fine. Per il Santo arriva infatti la seconda vittoria nei minuti post-90°. A farne le spese il Palestino, che subisce l’1-0 avversario grazie al primo centro stagionale di Kevin Harbottle nel 5° minuto di recupero. La squadra di Fernando Diaz può far festa, gli 11 punti finora conquistati sono un buon bottino per la strada verso la salvezza.

RESTO DEL PROGRAMMA

30.08 Colo Colo-Antofagsta (ore 21:00)
31.08 Huachipato-Santiago Wanderers (ore 00:30)
31.08 Universidad Católica-O’HIggins (ore 18:00)
31.08 Universidad de Concepcion-Union La Calera (ore 21:00)
31.08 Cobresal-Cobreloa (ore 21:30)
31.08 Iquique-Barnechea (ore 21:30)
01.09 Audax Italiano-Nublense (ore 00:00)