Catania, si lavora sul dopo Marchese: quattro argentini sul taccuino degli etnei

Leonel Vangioni (Credito: mundolavoz)
Leonel Vangioni (Credito: mundolavoz)

Sempre attento al mercato argentino, il Catania alla ricerca di un laterale sinistro potrebbe puntare ancora verso il Sudamerica per trovare colui che sostituirà il partente Marchese. Il primo nome che ruota attorno alla società etnea è quello di Leonel Vangioni, classe 1987 cresciuto nel Newell’s Old Boys ma consacratosi con la maglia del River Plate in questa stagione. Vangioni, ad oggi, è senza dubbio il miglior laterale argentino in circolazione e solo alcune convinzioni tattiche di Sabella gli stanno impedendo di giocare con continuità in nazionale.

Ma nelle ultime ore ha preso forma anche l’ipotesi di un’altra pista. Quella che porterebbe a Fabian Monzon, coetaneo di Vangioni con in più il vantaggio di un’esperienza europea, precisamente in Francia dove si è messo in mostra con il Nizza prima di approdare a Lione, dove non si è mai integrato collezionando solo 5 presenze prima di andare al Fluminense. In Brasile sta giocando con regolarità, ma il cartellino è ancora in mano all’OL, nella posizione di poter fare come gli è più comodo.

Dietro a queste due prime scelte spuntano i nomi di Marcos Rojo e Raul Iberbia. Entrambi cresciuti nell’Estudiantes, il primo (classe 1990) è un pallino di Alejandro Sabella che lo convoca stabilmente in nazionale, mentre il secondo – di un anno più vecchio – è ancora uno dei punti di forza del Pincha. Rojo gioca già in Europa ed è stato protagonista di una stagione poco esaltante con lo Sporting Lisbona, dopo aver giocato in Russia con lo Spartak.