Calciomercato Brasile: il Galo su Tardelli, il Coritiba cerca di trattenere i gioielli e il Santos apre a tre nuovi arrivi

Il calciomercato brasiliano, sul finire della stagione, sta entrando nel vivo e sono tante le squadre che hanno trattative aperte per rafforzare la rosa in vista del 2013. C’è chi, come l’Atlético Mineiro, che vuole migliorare una stagione quasi perfetta e che ha paura di perdere R49; chi dovrà necessariamente cedere i propri gioielli, come il Coritiba, ma dovrà cercare di non fare sconti a nessuno e chi cerca di costruire intorno a Neymar una squadra di tutto rispetto, per puntare al titolo nel prossimo anno: ovviamente il Santos.

Diego Tardelli, tentato dal ritorno al Galo

Andiamo con ordine. Il Galo sta evidenziando un calo di rendimento proprio sul traguardo e ora anche l’accesso diretto alla Libertadores si fa più difficile. Ronaldinho, fantasista indiscusso del team, ha il contratto in scadenza a dicembre e la sua permanenza a Belo Horizonte non è affatto scontata: molte le pretendenti e ancora tanta la fame di vittorie del Gaucho, che potrebbe rimanere in Brasile, spostandosi su un progetto molto ambizioso (Fluminense? Santos?). La dirigenza alvinegra corre ai ripari e ha iniziato a sondare il terreno per un ex ‘figliol prodigo’, Diego Tardelli, capace di realizzare 31 gol in 60 apparizioni con la maglia del Galo, in due anni. Attualmente la punta centrale, con passaporto italiano, è sotto contratto con l’Al-Gharafa, club del Qatar, dopo l’infruttuosa esperienza lo scorso anno con l’Anži Machačkala. Proprio ieri l’attaccante ha dichiarato la sua speranza di poter tornare un giorno nell’Atlético Mineiro e vincere una Libertadores con il club mineiro; ha inoltre dichiarato che gli sarebbe piaciuto giocare al fianco di Ronaldinho, ma la priorità adesso è il suo club attuale, con il quale ha intenzione di rinnovare per altri due anni.

Rafinha, 29 anni

Capitolo Coxa. Abbiamo già anticipato dell’interesse concreto del Santos – ma non solo –  per Éverton Ribeiro. A proposito di trequartisti del team paranaense, il ritorno di Alex potrebbe convincere anche Rafinha a cambiare aria. Sul centrocampista offensivo 29enne c’è il pressing costante del Cruzeiro. Il procuratore del giocatore ribadisce il sondaggio della Raposa, ricordando però l’impegno che lega il proprio assistito al Coritiba fino al 2014 e che l’offerta dovrà essere adeguata al valore del calciatore nato a Guarulhos.

Diego Souza, Rhayner e Renê Junior, obiettivi del Peixe

Il Santos, nella persona dei suoi massimi dirigenti, ha invece avuto un colloquio con Eduardo Uram, procuratore di molti giocatori brasiliani, su tutti Diego Souza. Il trequartista nelle ultime settimane era stato accostato più volte al Vasco, desideroso di farlo tornare a casa, ma la spasmodica ricerca di un top player da affiancare a Neymar ha portato il Santos a superare nella corsa al giocatore il Bacalhau. Nella prossima settimana è atteso il giocatore, che si svincolerà dall’Al-Ittihad dopo essere rimasto per tre mesi senza stipendio. Oltre al 27enne, che sarebbe una scelta sicura e affidabile, si è parlato anche di due possibili colpi in prospettiva futura, magari con la formula del prestito: RahynerRenê Júnior, entrambi assistiti dalla procura di Eduardo Uram.
Il primo, classe 1990, si è messo in mostra quest’anno come assistman per il Náutico, sfornando la bellezza di 10 assist per i propri compagni, in 32 apparizioni. Deficita un po’ sotto l’aspetto realizzativo, ma nel Santos ci sarebbe comunque un certo Neymar che potrebbe agilmente supplire a questa mancanza. Il cartellino è valutato all’incirca 400mila euro e il Peixe potrebbe richiederlo in prestito, con diritto di riscatto fissato intorno a quella cifra.
Renê Júnior è un centrocampista centrale, all’occasione anche mediano, di 23 anni, capace di dare ordine ad entrambe le fasi di gioco, il tipico regista. Con la maglia del Ponte Preta, quest’anno, un gol in 28 partite e tanti osservatori a studiarne i movimenti.