Calcio venezuelano: finita l’avventura di Franco nel Caracas FC

foto-3-antonio-francoCARACAS – Dopo una giornata di consultazioni negli uffici della Cota 905, il Caracas avrebbe deciso di esonerare l’italo-venezuelano Antonio Franco. Fatale al tecnico italo-venezuelano l’eliminazione contro lo Zulia nell’octagonal. La notizia dell’esonero del tecnico di origine abruzzese é stata annunciata tramite un comunicato stampa battuto dalla societá capitolina.
Il suo sostituto, anche se al momento non vi sono conferme ufficiali, sarebbe un balotaggio tra Noel Sanvicente e Saul Maldonado per sedersi sulla panchina dei rojos del Ávila.
L’ex tecnico di Mineros e Carabobo é stato alla guida della squadra piú blasonata del Venezuela durante 50 gare (23 del Torneo Apertura, 23 del Clausura, 2 dei playoff della Coppa Libertadores e 2 della Coppa Venezuela). In questo periodo ha messo in bacheca 20 vittorie, 17 pareggi e 13 sconfitte. Sotto la gestione di Antonio Franco il Caracas ha raggiunto in due occasioni consecutive le semifinali dell’Octagonal (unica squadra che é riuscita in quest’impresa). Grazie alla Tabla Acumulada la formazione capitolina si é garantita un posto per la prossima Copa Sudamericana.
“Ho un’enorme graditudine con questa societá che mi ha aperto le porte come allenatore. Abbiamo assunto questo progetto con molta responsabilitá ed impegno e me ne vado ringraziando tutte le persone che hanno fatto il possibile per farmi arrivare a questa societá. Abbiamo fatto delle cose buone, ovviamente essere al Caracas e non vincere lo scudetto rappresenta forse un fallimento. Internamente abbiamo parlato e si sono centrate cose positive, come entrare in una manifestazione continentale. Abbiamo mantenuto la filosofía del club di dare spazio a giocatori giovani, com’é il caso di Reiner Castro. Siamo riusciti a centrare due volte la semifinale, ma senza riuscire a dare il definitivo passo verso il campionato” sono state le parole di Antonio Franco dopo l’addio al Caracas.
Tra i tifosi é giá iniziato il toto-allenatori ci sono diversi rumors, nei prossimi giorni scopriremo chi sará il prossimo condottiero dei rojos del Ávila.