Brasileirão: talismano Osório, il San Paolo è in vetta

Più che un allenatore, Juan Carlos Osório sembra una specie di talismano: da quando ha lasciato l’Atlético Nacional per tentare l’avventura al San Paolo, il Tricolor le ha imbroccate tutte. Il colombiano ha assistito dalla tribuna al 3-2 sul Santos, si è seduto in panchina per la prima volta nel 2-0 al Grêmio della scorsa settimana, quindi ha comandato la squadra anche a Chapecó. Dove un bolide del volante Souza dopo 6 minuti stende la Chapecoense portando i paulisti in vetta solitaria col minimo sforzo. Merito anche del regalo dello stesso Grêmio, che ferma l’ex capolista Atlético Paranaense rialzando peraltro le proprie sorti: in gol l’ex Dnipro Giuliano e il centrale Rhodolfo, obiettivo dell’Inter a gennaio, per il primo successo di Roger da allenatore del club dove ha fatto la storia da giocatore.

Braccia al cielo per Souza, autore dello 0-1
Braccia al cielo per Souza, autore dello 0-1

VASCO NEL BARATRO – Doppio Leandro Damião e Charles: chi ferma più il Cruzeiro? 3-1 anche in casa di un Vasco da Gama sempre più nel baratro e ancora senza vittorie, con Doriva confermato a tempo ma ora a rischio licenziamento. Il primo centro in campionato di Vagner Love regala il successo in rimonta al Corinthians sull’Internacional, in un match d’alta classe: belli pure il momentaneo vantaggio colorado dell’ex Nilmar, dopo uno scambio stretto con Rafael Moura, e il pari su punizione di Jádson. Il Palmeiras balbetta ancora, ma stavolta si prende i 3 punti: è l’argentino Cristaldo, al 90′, a far esplodere l’Allianz Parque, rimontando un Fluminense ridotto in 9 uomini. In panchina Alberto, ex terzino dell’Udinese, al posto dell’esonerato Oswaldo de Oliveira e in attesa dell’arrivo di Marcelo Oliveira. Dátolo segna ancora, ma stavolta non basta: solo 2-2 per l’Atlético Mineiro col Santos.

SPORT SECONDO – Per la prima volta con il proprio pubblico dopo aver giocato le prime gare casalinghe a porte chiuse, la Ponte Preta non va oltre lo 0-0 col Goiás. Così, la vera sorpresa del torneo rimane lo Sport: anche il già derelitto Joinville è battuto grazie alla doppietta dell’aletta Maikon Leite. E per i pernambucani il secondo posto, in coabitazione con l’Atlético Paranaense, è realtà. Bene il Flamengo, che resiste per un tempo in 10 contro 11 (rosso a Jonas per doppia ammonizione) ma porta a casa il successo dal Couto Pereira: Coritiba sempre più giù e battuto da un’inzuccata di Eduardo da Silva all’esordio sulla panchina di casa di Ney Franco. Il derby tra Avaí e Figueirense termina 1-1, nonostante un campo zuppo d’acqua per la pioggia caduta su Florianópolis nelle ore precedenti il derby.

 

RISULTATI

Atlético Mineiro 2-2 Santos

Coritiba 0-1 Flamengo

Corinthians 2-1 Internacional

Chapecoense 0-1 San Paolo

Vasco da Gama 1-3 Cruzeiro

Ponte Preta 0-0 Goiás

Palmeiras 2-1 Fluminense

Grêmio 2-1 Atlético Paranaense

Avaí 1-1 Figueirense

 

CLASSIFICA

San Paolo 16

Atlético Paranaense 15

Sport 15

Corinthians 13

Ponte Preta 13

Atlético Mineiro 11

Grêmio 11

Fluminense 11

Avaí 11

Cruzeiro 10

Chapecoense 9

Palmeiras 9

Goiás 9

Internacional 9

Figueirense 8

Flamengo 7

Santos 7

Coritiba 3

Vasco da Gama 3

Joinville 1