Brasileirão: formichine in vetta, dramma Botafogo

Jobson lotta, ma il Botafogo è di nuovo ultimo (foto: Getty)
Jobson lotta, ma il Botafogo è di nuovo ultimo (foto: Getty)

Un passo alla volta, la gloria si avvicina. Ma il Cruzeiro, ora è ufficiale, è terribilmente in riserva. E cara grazia che Dagoberto evita nel recupero quello che stava per concretizzarsi come il quarto ko nelle ultime 5 uscite tra campionato e Copa do Brasil: solo pochi minuti prima, Mouche aveva portato in vantaggio a sorpresa il Palmeiras al Mineirão, dando sostanza all’idea di un colpaccio poi parzialmente annullato dall’ex sãopaulino. Marcelo Moreno ed Henrique, due dei cannonieri del campionato, non segnano: il boliviano colpisce un palo, l’ex santista fornisce all’argentino l’assist del gol. In mezzo, tante parate di Fernando Prass, che è però incerto sulla conclusione di Willian che genera la rete dell’1-1. Se il Cruzeiro si salva, il San Paolo è una valle di rimpianti: solo 0-0 in casa della Chapecoense, che all’andata aveva espugnato il Morumbi. Primo tempo di marca catarinense, ripresa paulista con un paio di buone occasioni per Osvaldo e Alan Kardec. Ma l’espulsione nel finale di Paulo Miranda frena i sogni di avvicinamento del Tricolor, ancora a -7 dalla capolista a 8 giornate dalla conclusione.

BALZO CORINTHIANS – La scioccante eliminazione dalla Copa do Brasil e le proteste della tifoseria hanno risvegliato il Corinthians: Vitória battuto per 2-1 a Cuiabá (con tanto di tacco-tunnel del gioiello Malcom per iniziare l’azione del raddoppio di Luciano) e secondo successo di fila per il Timão di Mano Menezes, mai messo in discussione dalla sua dirigenza e ora terzo. Superato l’Atlético Mineiro, ripreso nel finale in casa del Bahia in una gara caratterizzata da due espulsi, tra cui Diego Tardelli. E superato anche l’Internacional: doppio Gabriel lancia ancora il Flamengo, e per Vanderlei Luxemburgo è il 13mo successo (con 4 pareggi) nelle sfide dirette contro Abel Braga. Nella mischia c’è anche il Grêmio, a cui basta un rigore dubbio segnato da Barcos per mandare ko il Figueirense, e occhio pure al rientro in gioco del Fluminense: nelle ore in cui l’Edson più famoso che il calcio abbia conosciuto, Pelé, compie 74 anni, un altro Edson, il centrocampista del Flu, segna al 91′ la rete che stende il Santos alla Vila Belmiro. E assesta un duro colpo al mento al Peixe, ora lontano dal quarto posto e costretto a guadagnarsi un posto in Libertadores attraverso la Copa do Brasil.

SPORT A PICCO – L’eroico successo contro il Corinthians di un paio di settimane fa aveva illuso tutti. Ma ora, il Botafogo è tornato alla realtà: in casa del Coritiba, con tanto di espulsione di Airton (la terza stagionale) e gol dell’eterno Alex nel finale, arriva il 29mo ko di una stagione tormentata. Carioca ultimi, Coxa che al contrario esce momentaneamente dalla zona retrocessione. Il Z4 è la solita bagarre: fanalino di coda è anche il Criciúma, battuto nel fortino dell’Heriberto Hülse dall’Atlético Paranaense e dal solito Cléo, al settimo gol in 15 presenze grazie anche all’ennesima papera dell’incerto portiere Bruno. Soffrono anche Bahia e Vitória che, se il campionato finisse oggi, l’anno prossimo disputerebbero il derby in Serie B. Ma non possono dirsi al sicuro nemmeno Chapecoense, Palmeiras e Figueirense. E attenzione pure alla caduta libera dello Sport: alla Ilha do Retiro passa il Goiás, incredibilmente quasi salvo, che segna nel recupero con Esquerdinha e complica la situazione dei pernambucani. La torcida minaccia i giocatori, la dirigenza conferma Eduardo Baptista in panchina. Dopo il quinto ko nelle ultime 7, la paura ha iniziato a farsi largo anche a Recife.

 

RISULTATI

Bahia 1-1 Atlético Mineiro

Corinthians 2-1 Vitória

Cruzeiro 1-1 Palmeiras

Flamengo 2-0 Internacional

Criciúma 0-1 Atlético Paranaense

Coritiba 2-0 Botafogo

Grêmio 1-0 Figueirense

Santos 0-1 Fluminense

Chapecoense 0-0 San Paolo

Sport 0-1 Goiás

 

CLASSIFICA

Cruzeiro 60

San Paolo 53

Corinthians 52

Atlético Mineiro 51

Internacional 50

Grêmio 50

Fluminense 48

Santos 45

Goiás 41

Atlético Paranaense 40

Flamengo 40

Sport 37

Figueirense 35

Palmeiras 35

Chapecoense 35

Coritiba 32

Vitória 31

Bahia 31

Botafogo 30

Criciúma 30