Brasileirão, il Cruzeiro spicca il volo: +7!

Un Cruzeiro ritornato a pieno regime sta letteralmente seminando gli avversari: complice anche il week-end negativo delle dirette inseguitrici, la Raposa si porta a +7 sul São Paulo, che ha scavalcato Corinthians e Internacional

 

Un gioco ritrovato, fortuna, e un attacco che non conosce momenti di pausa: sono questi i fattori che concretizzano la fuga – ormai imprendibile, almeno nel girone di andata – di un Cruzeiro ripartito in grande stile dopo un paio di settimane di appannamento. Con la vittoria di Goiânia e le contemporanee sconfitte di Internacional e Corinthians (superati al secondo posto dal São Paulo), i campioni in carica si trovano ora a gestire un non indifferente margine di sette punti. I risultati del diciassettesimo turno favoriscono anche il Fluminense, di nuovo in vista della zona-Libertadores; bene anche Flamengo e Figueirense.

Cruzeiro nuovamente in fuga (Getty Images)
Cruzeiro nuovamente in fuga (Getty Images)

Ci vogliono tanti ingredienti per essere primo in classifica: bravura, certo, ma anche solidità e fortuna. Tutte componenti messe in campo dal Cruzeiro nella non facile partita con il Goiás, squadra in crisi di risultati ma non certo intenzionata a far la comparsa. L’Esmeraldino prova in tutti i modi a controbattere al gol di Moreno (24′), ma le parate di Fábio e il rigore malamente calciato fuori da David consentono alla Raposa di mettere in cascina il dodicesimo successo stagionale, terzo consecutivo, e di portarsi a 39 punti in classifica. Tanti, tantissimi più della seconda, che non è più l’Internacional, e non è nemmeno il Corinthians: il primo è caduto già nell’anticipo di sabato contro l’Atlético Mineiro, il secondo ha ceduto agli assalti di un Grêmio trascinato da un ottimo Barcos.

Il São Paulo ringrazia e mette la freccia: il derby col Santos è risolto sul filo di lana da Pato, dopo che il rigore di Gabriel aveva pareggiato lo splendido primo gol di Ganso. Il 2-1 del Morumbi rappresenta il quarto successo di fila del Tricolor Paulista, giunto a quota 32 punti: una risalita importante che passa dalle ritrovate prestazioni di Ganso e Pato, tornati ad essere giocatori decisivi.

Sempre in chiave Libertadores si registra il ritorno alla vittoria del Fluminense: il perentorio 4-0 con cui il Recife -rivale nella rincorsa al quarto posto – viene prontamente rispedito a casa passa dai piedi di un ispirato Fred, autore di una doppietta e di un assist, e dalla classe di Conca, che lascia il segno sul match con una velenosa punizione. Rallenta ancora la corsa dell’Atlético Paranaense: i rossoneri sono la terza squadra a chiudere sullo 0-0 contro il Bahia nel giro di una settimana, e si assestano a 24 punti. Due più di un Flamengo in piena risalita: Lucas Mugni ed Eduardo sbrigano la pratica Criciúma per la quarta vittoria consecutiva, stesso score del São Paulo.

Benissimo sta andando anche il Figueirense: con dieci punti raccolti in settimana e sedici nelle ultime cinque gare, quella bianconera è la squadra più in forma del torneo, lanciatissima nella sua fuga dalla zona retrocessione. L’1-0 esterno al Vitória, firmato Everaldo, ha un valore inestimabile: i rossoneri rimangono a fondo classifica, in compagnia del Coritiba, ad una distanza che per i catarinensi comincia ad essere un poco rassicurante.

 

Risultati 17^ giornata: Botafogo – Chapecoense 1-0; Atlético/MG – Internacional 1-0; Palmeiras – Coritiba 1-0; Fluminense – Recife 4-0; São Paulo – Santos 2-1; Vitória – Figueirense 0-1; Grêmio – Corinthians 2-1; Criciúma – Flamengo 0-2; Atlético/PR – Bahia 0-0; Goiás – Cruzeiro 0-1.

Classifica: Cruzeiro 39; São Paulo 32; Corinthians, Internacional 31; Fluminense 29; Atlético/MG 26; Grêmio, Recife 25; Atlético/PR 24; Santos 23; Flamengo 22; Figueirense, Goiás 20; Botafogo, Chapecoense 19; Palmeiras, Criciúma 17; Bahia 16; Vitória, Coritiba 15.

  • william

    chi è il portiere piu giovane tra quelli titolari ?
    o quello piu bravo giovane ?