Brasileirão, c’è il turno di ferragosto: ostacolo gaúcho per le fuggitive

Si giocherà tra stasera e domani la quattordicesima giornata della Série A brasiliana: la sfida a distanza per il primato conoscerà un doppio confronto gaúcho, con il Cruzeiro ospite del Grêmio e il Botafogo impegnato a Rio contro l’Internacional; sempre in agguato il Coritiba, cui spetta un avversario più ‘morbido’ come la Portuguesa

 

Ancora una giornata da disputare nella folle corsa di un Brasileirão impegnato a recuperare il tempo perduto con la Conf Cup: quello di stasera sarà però (giocoforza) l’ultimo turno infrasettimanale – almeno finché la Copa Sudamericana non avrà opportunamente diradato il proprio numero di iscritte brasiliane. Quattordicesima giornata che cade a ridosso di ferragosto, giorno festivo solo nell’estate italiana: per il Brasile si tratta di un normale giorno di metà inverno, in cui però proseguirà la già avvincente lotta per il vertice della classifica.

Grêmio - Cruzeiro è il big match della serata (foto d'archivio)
Grêmio – Cruzeiro è il big match di oggi (foto d’archivio)

Gli strani incroci del calendario prevedono un doppio ostacolo gaúcho per la coppia di prime: saranno infatti Grêmio e Internacional a saggiare nuovamente le ambizioni di Cruzeiro e Botafogo, mentre il Coritiba, attardato di due punti, è pronto ad approfittare di ogni minimo segno di cedimento favorito anche dal più semplice impegno casalingo con la Portuguesa, quart’ultima. Prima delle contendenti in campo sarà, alle 2.50 di questa notte, il Cruzeiro, impegnato a Porto Alegre sul campo del Grêmio: il Tricolor è tornato alla vittoria domenica scorsa, riavvicinandosi alle prime quattro e soprattutto rialzando un morale che pareva in caduta libera; dal canto suo la Raposa viene da uno 0-0 non proprio esaltante, ma continua pur sempre ad essere il miglior attacco del torneo con una media di due gol a partita. Piccola curiosità: la squadra mineira non batte gli avversari in campionato da ben sei anni.

Per la risposta del Botafogo occorrerà attendere domani (o meglio, venerdì: si gioca alle 2 di notte): al Maracanã è attesa un’Internacional che dalla scoppola subita contro il Náutico (sono passate ormai tre settimane) non ha più saputo agguantare la vittoria, perdendo pure il proprio posto nella cosiddetta G-4, la zona-Libertadores.

Non di sola leadership vive però il tabellone di questo turno: molte sono le carte che potrebbero mischiarsi, specialmente in zona quarto posto, a seconda di come si concluderanno gli incontri in programma. Del resto, dal Corinthians quarto al Vasco da Gama decimo corrono solo tre punti: allargando la fascia di una lunghezza comprendiamo anche Flamengo e Goiás, impossibilitate dalla matematica a raggiungere i posti migliori ma pur sempre in grado di avvicinarsi parecchio. Proprio queste ultime disputeranno, a Goiânia, l’unico scontro diretto della fascia: in palio punti assolutamente imperdibili.

Le restanti partite possono comunque confondere ulteriormente le acque, se si pensa che appena prima della zona calda (ma anche proprio dentro di essa) troviamo formazioni di primissimo piano come Fluminense, Santos, Atlético Mineiro e São Paulo. Inizia proprio ora, con la stagione nel suo vivo, una periodo in cui si potrà realmente capire la tenuta mentale di squadre non certo abituate a lottare per sopravvivere: specialmente il Tricolor paulista sta iniziando a rivelarsi una polveriera, e se già dalla delicatissima sfida con un Atlético Paranaense in formissima non dovessero arrivare risultati potrebbe realmente accadere di tutto.

Meno complicata – per ora – la situazione delle altre big, comunque attese da gare non facili: sempre affascinante quella tra Flu e Corinthians, così come interessante si prospetta Santos – Vasco da Gama; Atlético Mineiro – Bahia dovrà dire qualcosa di più su due formazioni attualmente in grave crisi.

Pure a fondo classifica molto potrebbe cambiare: a cominciare dalla composizione della zona retrocessione, destinata quasi certamente a cambiare visto lo scontro diretto tra Criciúma e Náutico messo a calendario per stasera. Partita questa interessante per le squadre appena sopra, come la Ponte Preta, opposta al Vitória: partita di metà classifica, certo, con però la possibilità di mettere in cascina importanti punti-salvezza.