Brasileirão, 18mo turno: impegni catarinensi per le prime due

Kaká e compagni cercano di tenere il passo del Cruzeiro
Kaká e compagni cercano di tenere il passo del Cruzeiro

Il titolo d’inverno già in tasca e un rendimento da record, superiore a quello che lo scorso anno ha portato un trionfo che mancava dal 2003. Il Cruzeiro è ancora e sempre la squadra migliore di tutte, in Brasile. Bravo e pure fortunato, vedi il rigore calciato a lato al 94′ da David, del Goiás, nella gara della scorsa domenica. E a 7 punti di distacco dalla seconda, il San Paolo del quadrato magico Ganso-Pato-Kaká-Alan Kardec (ma i primi due sono squalificati). La chance offerta a mineiros e paulisti dal turno numero 18 è più ghiotta che mai: al Mineirão si presenta la Chapecoense, al momento fuori dal Z4 seppur di un paio di punti, mentre il Tricolor rimane nello stato di Santa Catarina per affrontare il Figueirense, in clamorosa rinascita, dopo il ko infrasettimanale col Criciúma in Copa Sudamericana. Occasioni da non fallire. Specialmente per la Raposa, finora sempre vincente nella propria tana e con la porta inviolata da 5 gare tra Brasileirão e Copa do Brasil.

SCONTRO DIRETTO – Dietro, la lotta per l’ingresso in Copa Libertadores è più viva che mai. E coinvolge un po’ tutti gli stati più importanti della geografia pallonara brasiliana. Fox Sports trasmetterà in diretta, questa sera alle 23.30 italiane, la sfida che attende l’Internacional al Pacaembu, in anticipo contro il Palmeiras di Ricardo Gareca, fuori grazie al numero di vittorie dalla zona retrocessione ma ancora lontano dal risolvere i propri guai. Missione rivincita per un Colorado in leggera crisi, reduce da due sconfitte filate oltre all’eliminazione dalla Copa do Brasil, e privo della stella D’Alessandro, squalificato, e dell’ex romanista Juan, infortunato. È uno scontro diretto, invece, quello dell’Itaquerão: il Corinthians, senza lo squalificato Guerrero, attende domani sera il Fluminense. Quarta contro quinta, pur tra qualche oscillazione spesso imprevista. Differita su Fox Sports a partire dalle 23.30.

LE ALTRE GARE – Il sogno Libertadores coinvolge anche Grêmio e Atlético Mineiro. All’Arena arriva il Bahia, ma occhio a possibili punizioni per insulti razzisti di alcuni tifosi tricolores ad Aranha, portiere del Santos, durante il match di Copa do Brasil. Una ragazza, che ha chiamato “scimmia” il giocatore, è stata licenziata dal proprio datore di lavoro. E il Galo? Va a sud, al Couto Pereira, con un Coritiba appena riaffidato a Marquinhos Santos dopo la parentesi Roth. Lo Sport dà minuti e fiducia a Diego Souza, lussuoso neo acquisto, in campo contro il Criciúma, mentre soffrono Botafogo e Goiás (Santos e Atlético Paranaense i rispettivi avversari). Vitória-Flamengo, infine, è il match di Ney Franco: tornato a Salvador dopo aver lasciato il Fla, rinato con Luxemburgo, all’ultimo posto, ha (ri)preso la guida dei baiani dopo poche settimane. Trovando la sua nuova-vecchia squadra, ora, a fare da fanalino di coda. Chiamatela sfiga.

 

Il programma

Palmeiras-Internacional (stasera ore 23.30)

Cruzeiro-Chapecoense (stasera ore 23.30)

Botafogo-Santos (domani sera ore 21.00)

Sport-Criciúma (domani sera ore 21.00)

Corinthians-Fluminense (domani sera ore 21.00)

Coritiba-Atlético Mineiro (domani sera ore 21.00)

Figueirense-San Paolo (domani sera ore 21.00)

Vitória-Flamengo (domani sera ore 23.30)

Grêmio-Bahia (domani sera ore 23.30)

Goiás-Atlético Paranaense (domani sera ore 23.30)