Bolivia, Russo nuovo tecnico dell’Oriente Petrolero

Ariel Cuffaro Russo
Ariel Cuffaro Russo

L’argentino Ariel Cuffaro Russo è il nuovo tecnico dell’Oriente Petrolero, squadra campione in carica del campionato boliviano (nel 2010 ha vinto sia la Clausura sia il Torneo de Invierno).

Russo, che in carriera ha guidato – tra le altre – anche il Rosario Central, andrà a sostituire l’argentino-boliviano Gustavo Quinteros, artefice degli ultimi grandi successi della squadra e ora alla guida della nazionale.

Il ballottaggio finale per la dirigenza del club vedeva oltre a Cuffaro Russo anche l’ex tecnico della ‘seleccion’ boliviana, Erwin Sánchez.

La scelta finale è stata presa dal presidente Alvaro Velasco, che ha anche sottolineato come “Russo resterà con noi almeno per un anno, al fine di dare continuità al lavoro che Quinteros ha fatto e che ci ha portato ai grandi trionfi del 2010”.

Nel girone di Copa Libertadores, vero obiettivo del prossimo anno, l’Oriente se la vedrà contro i colombiani del Junior, i peruviani del Deportivo León de Huanuco e i vincitori dello scontro diretto tra gli uruguagi del Liverpool e i brasiliani del Gremio.

Russo ha dichiarato di volere alcuni rinforzi per la squadra (si dice che arriverà il centrocampista argentino Marcelo Aguirre): “Sono venuto spesso in Bolivia e mi sono sempre trovato molto bene”, ha detto in fase di presentazione. “Mi piace giocare con il 4-4-2, così ho sempre fatto con il Rosario Central. Ma la cosa più importante è imparare a conoscere le caratteristiche dei miei giocatori e adattare a loro un sistema di gioco. Le mie squadre devono avere attitudine offensiva, devono mantenere il possesso della palla e dimostrare di saper giocare a calcio”.

Il primo impegno per l’Oriente è fissato già per il 17 gennaio, quando incontrerà il La Paz FC nel torneo Adecuación. Il 17 febbraio inizierà il cammino in Libertadores.