Bolivia – L’ Oriente Petrolero ferma la corsa del Blooming. Si fanno sotto Bolivar e The Strongest

Quarta giornata del campionato boliviano che vede il primo stop per la capolista Blooming, battuta 2 a 0 all’ Estadio Ramón Tahuichi Aguilera dall’ Oriente Petrolero, per merito dei goal di Melean al 23′ e Santos al 78′. Gara molto tirata e giocata in maniera cattiva da entrambe le squadre, come testimoniano le due espulsioni (una per parte) di Pereyra e Estigarribia al 32′. I Refineros evitano così la fuga dei ragazzi di Mauricio Soria che restano in testa con nove punti, accorciando notevolmente la classifica. Appena dietro di una lunghezza ci sono infatti l’ Jorge Wilstermann e il Real Potosi. L’ Equipo Aviador pareggia 1 a 1 sul campo dello Sport Boys (vantaggio Toros con Andrada, pari del Wilstermann con Aponte), mentre i Potosini regolano 3 a 0 il San José nel proprio stadio Estadio Victor Agustin Ugarte: a segno Zerda, Pena e Vasquez. Il Real di Victor Hugo Andrada ha la miglior difesa del campionato, soltanto una rete incassata finora.

Trionfi importanti quelli delle due squadre di La Paz, infatti The Strongest e Bolivar tornano alla vittoria e si portano entrambe a quota sette punti. Le Tigri di Achumani liquidano in casa per 3 a 1 l’ Universitario di Pando: i ragazzi dell’ argentino Nestor Craviotto vanno sotto al 15′, quando i Juaguares trovano il goal con Castedo, ma nella ripresa cambia tutto e il The Strongest raddrizza la situazione, segnando tre volte tra il 48′ e il 64′ con Ramallo, Cristaldo e Mendez. Altrettanto fondamentale il colpo esterno del Bolivar sul difficile campo dell’ Universitario de Sucre, giunto alla terza sconfitta di fila e che sta pagando oltremodo le fatiche in Copa Sudamericana, dove ha comunque eliminato i cileni dell’ Iquique. All’ Olimpico Patria i Celestes guidati dal basco Azkargorta si impongono 2 a 1, grazie ai sigilli dei suoi uomini più rappresentativi: al 4′ Callejon sblocca la sfida, pareggiano i Rojos con De la Cuesta sul finale di primo tempo, ma al 69′ ci pensa El Conejo Juan Arce a regalare i tre punti al Bolivar. Partita che si incattivisce e gli ospiti restano in dieci all’ 86 per il rosso a Sanchez, l’ Universitario prova in tutti i modi a siglare il 2 a 2, ma non c’è niente da fare per gli uomini di Javier Vega.

Roboante il 5 a 1 con cui l’ altra formazione di Potosi, il Nacional, ha espugnato il Defensores de Villa Montes, tana del Petrolero di Yacuiba. Sugli scudi il brasiliano Anderson da Silva, autore di una magnifica tripletta, cui si sommano i sigilli di Justiniano e Mealla per i ragazzi di Marcos Ferrufino, di Robles invece il goal del Petrolero che resta ultimo con due punti assieme allo Sport Boys. Primo successo per il Nacional, che deve recuperare ancora il match contro il San José.

Classifica molto corta in Bolivia, la Liga riprenderà tra due settimane: la caccia al primo posto occupato dal Blooming è apertissima.

 

RISULTATI E CLASSIFICA

 

THE STRONGEST-PANDO 3-1

SPORT BOYS-WILSTERMANN 1-1

PETROLERO YACUIBA-NACIONAL POTOSI 1-5

REAL POTOSI-SAN JOSE’ 3-0

UNIV. SUCRE-BOLIVAR 1-2

ORIENTE PETROLERO-BLOOMING 2-0

 

BLOOMING 9

WILSTERMANN 8

REAL POTOSI 8

THE STRONGEST 7

BOLIVAR 7

ORIENTE PETROLERO 7

SAN JOSE’ 4

NACIONAL POTOSI 3

UNIV. SUCRE 3

UNIV. PANDO 3

SPORT BOYS 2

PETROLERO YACUIBA 2