Bentornata Primera!

Dopo 80 giorni di stop dovuti alla consueta pausa estiva e al solito caos che regna nell’AFA, torna finalmente la Primera Division argentina con l’anticipo della quindicesima giornata che metterà di fronte (alle ore 01.00 italiane) all’Amalfitani di Liniers, Velez ed Estudiantes. Due squadre che hanno vissuto la prima parte di campionato in maniera radicalmente opposta, con i padroni di casa che occupano il 24esimo posto in classifica mentre il pincha dopo un sorprendente avvio si è perso nel finale, conquistando appena un punto nelle ultime 4 partite ufficiali,  rimanendo però a 4 punti dalla prima posizione ed ubicato al quarto posto al pari del Banfield. Al Fortìn il calciomercato ha tolto un referente importante come il Pirata Barcos emigrato in Ecuador alla LDU, ma ha riportato a casa anche il figliol prodigo Juan Manuel “el Burrito”Martinez dopo l’esperienza statunitense, ed ha prolungato il contratto del gioiellino Maxi Romero per altri 2 anni. A La Plata invece c’è stato il grande ritorno al calcio giocato della Brujita Veròn, che proprio oggi compie 42 anni, e che però dovrebbe partire inizialmente dalla panchina, in vista dell’esordio in Libertadores di Martedì con il Botafogo. Oltre a quello di Veròn c’è stato anche il ritorno di Solari+ 2,5 milioni dal River Plate nell’operazione che ha visto  Auzqui compiere il viaggio verso Nunez. Ha salutato anche Gonzalez Pirez fuggito all’Atlanta United del Tata Martino, mentre sono arrivati il terzino sinistro Sebastian Dubarbier dal Malaga (cresciuto nel Gimnasia), il trequartista 22enne Iritier dall’Huracan e l’esterno offensivo cafetero Ferney Otero dal Fortaleza di cui si dice un gran bene.

Le probabili formazioni:

Con l’intento di trovare la terza vittoria di fila in campionato e dare una scossa al promedio che lo vede 23esimo con 1.164, l’allenatore Omar De Felippe conferma la formazione che ha ben figurato durante la pausa con Assman tra i pali, la linea a quattro composta da Cubero,Nasuti,Grillo e Caire, con Zabala, Dominguez,Desabato e Diaz a comporre il centrocampo e in avanti il giovane Delgadillo dovrà accompagnare il grande ex Mariano Pavone.

Nessun dubbio nemmeno per Nelson Vivas, intenzionato a schierare con un modulo sporadico il suo Pincha, con Andujar che dopo aver rifiutato l’offerta del Boca è stato convocato nuovamente dal ct Bauza per gli impegni con Cile e Bolivia. In difesa ci sarà l’esordio del neo arrivo Dubarbier sulla fascia sinistra mentre a destra ci sarà Sanchez e al centro  Schunke e Desabato preferiti al giovane Foyth reduce dal buon Sudamericano Sub20. A centrocampo Solari, Ascacibar,Damonte e Lucas Rodriguez avranno il compito di innescare Lucas Viatri e Ferney Otero.