Argentina Torneo Final: Arsenal di Sarandì

Lasciarsi alle spalle l’anno più bello della tua vita porta con sé sempre bei ricordi e un pizzico di malinconia. Chissà quando l’Arsenal di Sarandì rivincerà di nuovo il campionato. La squadra di Gustavo Alfaro volta pagina dopo il memorabile triunfazo nel Clausura 2012 e la Supercoppa vinta ai rigori contro il Boca. Il 2012 andrà in una ideale teca perchè resterà nella storia del club. Obiettivo del Torneo Final? Continuare l’ascesa e l’accumulo di punti, sempre con un occhio alla imminente Libertadores. Nell’Inicial la sbornia post-titolo ha fatto partire piano l’Arse che però poi si è ripreso chiudendo a quota 31.

MERCATO: nessuna rivoluzione, ma qualcosa è cambiato al Viaducto. I movimenti, al momento, riguardano solo il reparto offensivo. Gustavo Canales è stato trovato positivo ad un controllo anti-doping a fine dicembre e, assieme a Lucas Bernardi del Newell’s, è stato sospeso dalla Federazione e, in seguito, ha rescisso il contratto con il club. Un altro che se fue è Juan Pablo Caffa. Il centrocampista è volato in Europa, direzione Grecia, all’Asteras Tripolis. In arrivo dal San Lorenzo una dupla d’attacco tirata fuori dal frigo e da sbrinare dopo mesi con pochissimi minuti di utilizzo: Julio Furch e Martin Rolle. Occhio soprattutto al fantasista mancino ex Olimpo de Bahia Blanca che, arrivato con grandi speranze, al Ciclon non ha mantenuto le attese. A sua discolpa, c’è da dire che gli è stata concessa davvero poca fiducia.

LA SQUADRA: Campestrini, Braghieri, Lisandro Lopez, Nervo, Damian Perez, Ortiz, Marcone, Carbonero, Rolle, Zelaya, Luguercio. All. Alfaro

LA STELLA: Lisandro Lopez. Difensore centrale classe ’89, è uno dei grandi obiettivi dei club europei per la prossima stagione. Lisandro Lopez è considerato uno dei maggiori talenti del calcio argentino in prospettiva: ha potenza, è forte di testa e ha anche la “cattiveria” giusta per imporsi.

OBIETTIVO: primi sei-sette posti

  • http://Calciosudamericano.it Marco Bernardello

    Sono contento che l’Arsenal abbia trattenuto il portiere Campestrini. Spesso una buona squadra ha anche un buon portiere, e Campestrini lo e’. Mi aspetto molto anche da Rollè, e spero torni in forma come quando militava nell’Olimpo.

  • robi66

    Solidita’ data dal duo di centrocampo,dal modulo,Rolle al posto di Caffa-Aguirre e’ l’ago della bilancia.Per una classifica medio-alta, servira’ non perdere i connotati come la parte centrale dell’Inicial.Campestrini e’ bravo,di solito le squadre si costruiscono dall’ossatura centrale,dubbi in avanti.robi66