ARGENTINA: Newell’s per il riscatto, Arsenal per il colpaccio. Boca e Lanus sognano

Eduardo Casais, Hugo Nervo, Leonel Vangioni,Domenica delicata nel Torneo Inicial argentino. Tocca al Newell’s Old Boys che, dopo aver perso nello scorso week-end la vetta, affronta l’Arsenal di Sarandí in quello che ha tutta l’aria di essere un vero e proprio spareggio quando mancheranno solamente due giornate alla fine del campionato. In casa leprosa urge una sterzata perché la squadra di Berti non vince da oltre un mese e deve rialzarsi nella partita più importante contro un avversario tosto e reduce dal fantastico 3-2 sul Boca (per non parlare della Copa Argentina già in bacheca). Insomma, il Newell’s gioca al Coloso del Parque davanti ai suoi tifosi, è favorito, ma non ci sarebbe da stupirsi se l’Arse di Alfaro portasse a termine la missione colpo gobbo. Nella Lepra mancheranno gli infortunati Caceres e Víctor López (oltre ai lungodegenti Heinze e Figueroa) e la situazione in difesa è di emergenza. Nell’Arse, Nervo torna dopo la squalifica e si piazzerà in difesa al posto dell’infortunato Braghieri. Arbitra Rapallini. La Rosario rossonera freme, e non poco. In caso di tre punti sarebbe di nuovo sorpasso sul San Lorenzo.

In campo anche Boca e Lanus che credono ancora nella corsa al titolo. Soprattutto il Granate, che gioca alla Fortaleza contro il Gimnasia, è in striscia e sembra inarrestabile con un Tanque Silva straripante nelle ultime settimane. Il Boca si gioca l’ultima carta affrontando l’All Boys alla Bombonera, ma sarà senza il Burrito Martinez. Chiude un clásico davvero sottotono al Cilindro di Avellaneda tra Racing e River Plate: due squadre che hanno deluso e, soprattutto i Millonarios, sono allo sbando totale. L’1-3 incassato al Monumental dall’Olimpo di Bahia Blanca ha fatto venire in mente i giorni più cupi della storia della Banda. Quelli della retrocessione del 2011.

 

PROBABILI FORMAZIONI

NEWELL’S: Nahuel Guzmán; Marcos Cáceres, Guillermo Ortiz o Gabriel Heinze, Víctor López y Milton Casco o Cristian Díaz; Pablo Pérez, Hernán Villaba y Lucas Bernardi; Fabián Muñoz; David Trezeguet y Maximiliano Rodríguez. DT: Alfredo Berti.
ARSENAL: Cristian Campestrini; Eduardo Casais, Mariano Echeverría, Hugo Nervo y Damián Pérez; Ramiro Carrera, Iván Marcone, Matías Zaldivia y Nicolás Aguirre; Julio Furch y Milton Caraglio. DT: Gustavo Alfaro.

 

BOCA: Agustín Orión; Matías Caruzzo, Ribair Rodríguez, Claudio Pérez y Nahuel Zarate; Cristian Erbes, Pablo Ledesma, Jesús Méndez y Juan Román Riquelme; Claudio Riaño y Emmanuel Gigliotti. DT: Carlos Bianchi.
ALL BOYS: Nicolás Cambiasso; Hernán Grana, Carlos Casteglione, Jonathan Ferrari y Marcelo Bustamante; Gonzalo Espinoza y Sánchez o Battión; Cabrera, Núñez y Nicolás Colazo; Mauro Matos. DT: Ricardo Rodríguez.

 

RACING: Sebastián Saja; José Luis Gómez, Fernando Ortíz, Esteban Saveljich y Matías Cahais; Bruno Zuculini, Gastón Campi, Agustín Pelletieri y Rodrigo De Paul; Gabriel Hauche y Valentín Viola. DT: Reinaldo Carlos Merlo.
RIVER: Marcelo Barovero; Gabriel Mercado, Germán Pezzella, Alvarez Balanta, Leonel Vangioni; Matías Kranevitter y Ariel Rojas; Carlos Carbonero, Teófiloo y Manuel Lanzini; Giovanni Simeone. DT: Ramón Angel Díaz.

 

LANUS: Agustín Marchesín; Marcos Astina, Paolo Goltz, Carlos Izquierdoz y Maximiliano Velázquez; Diego González, Nicolás Pasquini y Jorge Ortiz; Lucas Melano, Santiago Silva y Lautaro Acosta. DT: Guillermo Barros Schelotto.
GIMNASIA: Fernando Monetti; Facundo Oreja, Osvaldo Barsottini, Juan Carlos Blengio, Lucas Licht; Ricardo Díaz, Omar Pouso, Franco Mussis, Matías García; Facundo Pereyra y Maximiliano Meza. DT: Pedro Troglio.