ARGENTINA – Derby e primo posto: Miranda lancia il Bicho. Godoy Cruz e Rafaela, vittoria salvezza. Pari ad Avellaneda e La Plata

Argentinos di nuovo primo (Credito: mundo.lavoz)
Argentinos di nuovo primo (Credito: mundo.lavoz)

Serata piccantissima in Argentina. Alla Paternál va in scena un Clasíco de barrío che vale la testa della classifica all’Argentinos Juniors di Ricardo Caruso Lombardi. Che vince, pur senza convincere, sull’All Boys ancora con la targhetta dei lavori in corso appesa sulla propria testa. Julio Cesar Falcioni, contrariamente a quanto si pensava, non è ancora riuscito a plasmare la squadra agguerrita che ci si aspettava, e a guadagnarci sono proprio gli acerrimi rivali del Bicho, che con un gol alla mezz’ora di Osvaldo Miranda si portano a casa l’intera posta in palio.

POCHE EMOZIONI – Sia chiaro. Il gol di Miranda è un lampo di luce in una serata abbastanza sonnacchiosa, in cui l’Argentinos ha sì provato a fare la partita, trovandosi davanti un Albo costantemente arroccato in difesa, pronto a ripartire ogni qual volta riusciva a recuperare il pallone. Ed infatti, di occasioni, non se ne vedono molte; la più ghiotta cade sui piedi di Boyero, che al quarto d’ora calcia su Cambiasso un’ottima assistenza di Naguél. Per il resto, succede molto poco, eccetto il destro bellissimo di Miranda che risolve la partita. Un tiro imparabile per Cambiasso, che raccoglie l’unico pallone del match in fondo alla sua rete prima di superarsi un paio di volte nella ripresa, quando in serie ferma una botta da fuori area del Drupi Gomez e un colpo di testa ancora di Miranda. E l’Albo? Nulla. Vuoto cosmico. Poche idee, zero iniziative e la stupidaggine di Battion, che tra il 58° ed il 62° si becca due cartellini gialli lasciando svanire così le (poche) speranze di rimonta per il club di Floresta.

PARI AD AVELLANEDA – Finisce 1-1 il match tra Racing e Lanus, probabilmente uno tra i più attesi della serata. L’Académia, fresca di cambio tecnico, gioca una buona partita e ai punti – probabilmente – avrebbe anche meritato di vincere. Ma nel calcio contano i gol, che arrivano entrambi a cavallo degli ultimi minuti di gioco quando un autogol di Araujo porta in vantaggio i ragazzi di Ischia, ripresi nel recupero da un sinistro di Maxi Velazquez dopo ben tre espulsioni. Vittoria importante per il Godoy Cruz di Palermo, che in casa batte 1-0 il Colon con un gol dell’uruguayano Ramis a cinque minuti dalla fine. Vittoria preziosa invece per l’Atletico Rafaela, in casa, nello scontro salvezza contro il Gimnasia LP di Troglio. A regalare i tre punti alla Crema sono Depetris e Rodales, prima dell’inutile 2-1 segnato da Facundo Pereyra per il Lobo. Altro 1-1, stavolta a La Plata, dove Estudiantes e Belgrano si annullano impattando la partita sull1-1: Carrillo apre per il Pincha, Maggiolo – incontenibile in queste settimana – pareggia con il suo terzo gol stagionale.