ARGENTINA: al Cilindro la saga del Clásico de Avellaneda

La Guardia Imperial
La Guardia Imperial

Lo Storia continua. Al Juan Domingo Perón, meglio conosciuto come El Cilindro, di Avellaneda, si infiamma la rivalità tra Racing e Independiente che si affrontano per la 183esima volta nella sfida valida per tredicesima giornata della Primera Argentina. L’Academia di Cocca è nel pieno di una settimana decisiva per la sua stagione: il Clásico capita in mezzo al doppio fondamentale confronto di Libertadores contro i paraguayani del Guaraní. Inoltre la situazione è particolarmente complicata perché i biancoazzurri hanno ceduto nella partita d’andata per 1-0 e non possono rilassarsi. Il Clásico però bisogna vincerlo e quindi Cocca si gioca i suoi uomini migliori anche se il Principe Diego Milito potrebbe soffrire un po’ la stanchezza per i tanti impegni ravvicinati. Insieme a lui in attacco il gemello del gol Gustavo Bou. Il Diablo Rojo vuole ripetersi dopo il 2-1 dello scorso agosto, ma la squadra non sta brillando e la diciassettesima posizione in classifica non alimenta grandi speranze per questo semestre. Avellaneda si ferma per la sfida più attesa: la cargada, la presa in giro, è dietro l’angolo. Si spera che la violenza non la faccia da padrone. Dopo il Superclásico, questa è senza dubbio la sfida più romanzesca e affascinante del calcio argentino. Calcio d’inizio alle ore 20 italiane con la direzione arbitrale di Germán Delfino. Nella storia, comanda il Diablo con 71 vittorie a 48, ma oggi è un’altra storia. Racing e Independiente, a voi.

Le altre partite della domenica argentina: il Boca Juniors, dopo lo scandalo in Libertadores, ospita in una Bombonera senza pubblico il modesto Aldosivi. Il River Plate va a Victoria ad affrontare il Tigre (Gallardo schiera molte riserve), l’Argentinos Jrs ospita il Newell’s; la rivelazione Belgrano, che sogna con il solito straordinario lavoro del Ruso Zielinski, se la vedrà a Mendoza con il Godoy Cruz.

PROBABILI FORMAZIONI

RACING: Sebastián Saja; Iván Pillud, Luciano Lollo, Yonathan Cabral y Leonardo Grimi; Gastón Díaz, Francisco Cerro, Ezequiel Videla y Washington Camacho; Diego Milito y Gustavo Bou. DT: Diego Cocca.
INDEPENDIENTE: Diego Rodríguez; Gustavo Toledo, Mauricio Victorino, Víctor Cuesta y Nicolás Tagliafico; Jesús Méndez y Federico Mancuello; Martín Benítez, Matías Pisano y Emiliano Papa; Lucas Albertengo. DT: Jorge Almirón.

BOCA: Agustín Orión; Gino Peruzzi, Daniel Díaz, Marco Torsiglieri y Luciano Monzón; Pablo Pérez, Fernando Gago y Nicolás Lodeiro; Federico Carrizo, Daniel Osvaldo y Andrés Chávez. DT: Rodolfo Martín Arruabarrena.
ALDOSIVI: Pablo Campodónico; Gastón Díaz, Federico León, Matías Lequi y Franco Canever; Pablo Luguercio, Hernán Lamberti, Alejandro Capurro y Diego Lagos; Roger Martínez y José Sand. DT: Fernando Quiróz.

TIGRE: Javier García; Martín Galmarini, Leandro González Pirez, Juan Carlos Blengio y Ernesto Goñi; Facundo Sánchez, Joaquín Arzura, Lucas Menossi y Lucas Wilchez; Carlos Luna y Marcelo Larrondo. DT: Gustavo Alfaro.
RIVER: Julio Chiarini; Gabriel Mercado, Germán Pezzella y Ramiro Funes Mori; Augusto Solari, Camilo Mayada, Guido Rodríguez, Ariel Rojas y Leonardo Pisculichi; Lucas Boyé y Fernando Cavenaghi. DT: Marcelo Gallardo.

ARGENTINOS: Luis Ojeda; Patricio Matricardi, Miguel Torrén y Joaquín Laso; Reinaldo Lenis, Gaspar Iñiguez, Cristian Ledesma, Ezequiel Garré y Federico Gallego; Jonatahn Rodríguez y Andrés Franzoia. DT: Néstor Raúl Gorosito.
NEWELL’S: Oscar Ustari; Marcos Cáceres, Leandro Fernández, Nehuén Paz y Milton Casco; Federico Fattori, Hernán Villalba, Hernán Bernardello y Lorenzo Faravelli; Ezequiel Ponce y Maximiliano Rodríguez. DT: Américo Rubén Gallego.

BELGRANO: Juan Carlos Olave; Renzo Saravia, Claudio Pérez, Cristian Lema y Federico Álvarez; Emiliano Rigoni, Guillermo Farré, Sebastián Prediger y Jorge Velázquez; Lucas Zelarayán; Mauro Óbolo. DT: Ricardo Zielinski.
GODOY CRUZ: Rodrigo Rey; Lucas Ceballos, Diego Viera, Leonel Galeano y Nahuel Zárate; Angel González, Fernando Zuqui, Luis Jerez Silva y Gastón Giménez; Leandro Fernández y Jaime Ayoví. DT: Danielo Oldrá.