Argentina-1a giornata pari per San Lorenzo,Central e Racing. Stasera tocca a Boca e River

La prima giornata del campionato si è aperta con il successo di misura del Sarmiento con l’Arsenal, grazie ad un rigore concretizzato da Diaz, con gli ospiti che rimangono in inferiorità numerica dopo il doppio giallo ai danni di Corvalàn. Nel secondo incontro di giornata l’Huracan orfano di Abila e di Espinoza, cade al Malvinas Argentinas contro il Godoy Cruz con un gol alla mezz’ora dell’uruguaiano Sigales, che con un sinistro da fuori area porta avanti il Tomba e chiude di fatto il match. Vince 2-0 il Gimnasia La Plata contro un Velez Sarsfield che nonostante la superiorità numerica dal settimo minuto del primo tempo per l’espulsione di Oreja non riesce a trovare il vantaggio. I gol arrivano tutti nel secondo tempo, al minuto 57  Vegetti spizza di testa un pallone che arriva sui piedi di Niell che approfitta del mal posizionamento della difesa del fortìn e batte Aguerre con un tocco morbidissimo. Al minuto 84 viene anche ristabilita la parità numerica con il rosso a Desabato e al 90′ Licht mette un cross dalla sinistra e arriva puntuale la zampata di Ibanez  che anticipa Nasuti per il 2-0 definitivo. Nonostante sia stato uno 0-0, quello andato in scena al Gigante de Arroyito, è stato un match a senso unico con diverse occasioni da gol per i padroni di casa. C’era tanta curiosità  per la nuova  coppia d’attacco di Coudet Teo Gutierrez-Marco Ruben, dopo l’addio di Larrondo passato al River. Al 10′ minuto Teo prova subito a far breccia nei cuori dei tifosi canallas, con una conclusione sporca ma il portiere Rossi risponde in calcio d’angolo. Al 35′ da un calcio di punizione di Lo Celso sbuca sul secondo palo Marco Ruben che però trova l’incrocio dei pali. 3 minuti dopo Rossi si rende ancora protagonista di una gran parata su Teo, non concedendogli la gioia di segnare all’esordio. Nel secondo tempo si fa vedere anche il Defensa con un sinistro di Rivero che però fa solo il solletico a Sosa. Il Central nel secondo tempo deve  fare i conti anche con l’assenza  di Ruben infortunato e di conseguenza non riesce quasi più a rendersi pericoloso dalle parti di Rossi,  eletto poi migliore in  campo.

In un Cilindro che somigliava più ad una piscina che ad un campo di calcio, il Racing ospita il neopromosso Talleres di Cordoba. Dopo 10 minuti vanno avanti gli ospiti con un gol a tinte azul y oro, il tucu Palacios  crossa forte sul primo palo, Orion non trattiene e si fa passare il pallone sotto le gambe. Al 41′ l’azione si ripete ma Orion stavolta si riscatta e para con i piedi il tiro dell’ex compagno, dopo una bella azione di contropiede architettata da Guinazu. Al 7′ della ripresa il Racing pareggia i conti con una punizione di Acuna che non tocca nessuno e beffa Herrera, per l’1-1 finale.

Si conferma uno dei campi più difficili da espugnare il Monumental José Fierro di Tucuman, dove l’Atletico Tucuman vince  di misura 1-0, contro l’Atl.Rafaela con un gol ad un quarto d’ora dal termine di Acosta.

Ci si aspettavano i gol e lo spettacolo, e tutto ciò lo si è visto a Boedo tra San Lorenzo e San Martin. Al 12′ minuto l’ex Porto Belluschi disegna una vera e propria opera d’arte con un calcio di punizione dal limite dell’area che finisce direttamente sotto l’incrocio. Il vantaggio locale però dura un minuto, perchè su un disimpegno errato di Mas, fresco di convocazione dal patòn Bauza, Montana entra in area, resiste alla carica di Coloccini e con un diagonale batte Torrico per l’1-1.Al 24′ Coloccini svetta più in alto di tutti ma il suo gol viene annullato per un fallo dello stesso ex Newcastle. Tre minuti più tardi si rinnova ancora il duello tra Montana e Coloccini, con l’ex Ciclon che ubriaca el Peluca e crossa, ma il pallone scavalca Torrico e finisce in rete, 2-1. Al 9′ della ripresa Capelli trattiene Merlini, Pitana fischia il rigore, e Blandi realizza il gol del 2-2. Le emozioni però non sono finite perchè 7 minuti dopo Coloccini da ottima posizione colpisce un palo clamoroso,successivamente Pitana nega un rigore al San Martin per un fallo di mano di Caruzo. Ci si aspettava qualcosa di più dai padroni di casa dopo il passo falso in settimana con il Banfield, ma la squadra di Aguirre ha dimostrato che c’è ancora tanto da lavorare.

Stasera alle 23 italiane, al Monumental il River fresco di vittoria della Recopa ospiterà il Banfield di Falcioni.Le due compagini arrivano in un buon momento dal punto di vista dei risultati, anche il Taladro infatti viene dal successo contro il San Lorenzo e  sia el muneco che l’ex allenatore del Boca riproporrano gli  stessi undici visti in settimana rispettivamente nella Recopa e in Copa Sudamericana.In particolare Falcioni proporrà in avanti due ex Boca come il Tanque Silva e il Mago Erviti, e che di superclasicos ne sanno qualcosa.

River Plate:Batalla;Mina,Maidana,Casco, Moreira; Ponzio, Nacho Fernandez,D’Alessandro,Pity Martinez;Alario y Driussi.

Banfield:Navarro;Prosperi,Matheu,Rodriguez,Soto;Sperduti,Cobo,Erviti,Sarmiento; Santiago Silva y Asenjo.

Alla Fortaleza di Lanus invece comincia il campionato del nuovo Boca di Schelotto, nello stadio dove il Mellizo è venuto alla ribalta come allenatore.Si affrontano il campione in carica d’Argentina e l’argentina che è andata più avanti in Libertadores, per il vero piatto forte di questa prima giornata. Il Boca dovrebbe schierarsi inizialmente con 4-2-3-1,con Sara in porta, Pablo Perez e Bentancur davanti alla difesa, Tevez, Pavon e l’ex Castellani o Zuqui dietro all’unica punta Benedetto, con la possibilità di vedere anche un 4-3-3 a gara in corso. Con i nuovi acquisti Sebastian Perez e Centurion che partiranno dalla panchina. Per quanto riguarda il Granate, reduce dalla sconfitta per 2-0 con l’Independiente in Copa Sudamericana.

Lanus:Monetti;Gomez,Herrera, Braghieri,Velazquez;Martinez,Marcone,Almiron;Rius,Sand y Acosta.

BocaJuniors:Sara; Peruzzi,Vergini,Insaurralde,Fabra;Bentancur,Perez;Castellani,Tevez,Pavon;Benedetto.

Le altre partite in programma:

Tigre-Estudiantes

Quilmes-newell’s

Union-Olimpo

Aldosivi-Colon

Temperley-Patronato

Qui una delle più belle giocate della prima giornata,l’autore è Lo Celso prossimo a vestire la maglia del PSG, ma per ora delizia i palati dei tifosi del Central.

https://www.youtube.com/watch?v=dH57Y6APkyM