Argentina 11a giornata: il Banfield ferma l’Estudiantes, stasera San Lorenzo-Boca e Racing-Independiente

Prima sconfitta in campionato per il pincha, che al Florencio Sola parte bene e al minuto 20 trova il gol del vantaggio con Lucas Rodriguez sul cross dalla destra di Viatri. Ci mette però 5 minuti il Banfield a pareggiare i conti, con il capocannoniere del torneo Santiago Silva, che realizza dal dischetto il rigore procurato da Bertolo. Al minuto 37 il Taladro si porta in vantaggio con Mauricio Sperduti, che rifinisce un’azione partita ancora da Bertolo ed  impreziosita dal velo del mago Erviti. Sul finale di primo tempo la squadra diretta da Julio Cesar Falcioni buca per la terza volta Andujar, stavolta con Erviti che conclude nel migliore dei modi il contropiede orchestrato dal duo Sperduti-Remedi. Nel secondo tempo la squadra di Vivas trova il gol del 3-2 con Lucas Viatri che approfitta della spizzata di Shunke sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la rete risulterà utile solo per le statistiche. Prima partita senza Ascacibar e l’Estudiantes commette il suo primo passo falso, d’altro canto gigantesca prova offerta dagli uomini di Falcioni,  che con questi 3 punti si portano all’ottavo posto provvisorio con 18 unità totali.

Altra partita molto interessante giocata ieri è stata quella che ha visto contro Colon e Newell’s, terminata con il risultato di 2-1 in favore degli ospiti. Ad aprire le marcature ci ha pensato il difensore centrale Prediger al minuto 23, sugli sviluppi di un corner battuto da Maxi Rodriguez. Al minuto 37 pareggia il Sabalero con Ismael Blanco, che trasforma con successo il rigore da lui stesso procurato per fallo di Paz. Come accaduto nel Clasico rosarino, il Newell’s si porta a casa i 3 punti nei minuti finali, manco a dirlo con Maxi la fiera Rodriguez, che su assist di Scocco batte Broun e porta la lepra a  -2 dall’Estudiantes capolista.

Secondo pareggio consecutivo per il Central che viene bloccato in casa dall’Olimpo, anche se Coudet ha messo in campo una formazione imbottita di seconde linee per via della partita con il Belgrano in Copa Argentina. Pari anche tra Atletico Tucuman e Belgrano,  mentre s’impone per 3-0 il Tigre sul Quilmes.

Alle ore 21 questa sera toccherà al River di Gallardo ospitare l’Huracan e riscattare la sconfitta maturata nella scorsa giornata con il Newell’s. Gallardo schiererà Mora al posto di D’Alessandro in avanti mentre in difesa concederà un turno di riposo a Mina, schierando dall’inizio i due baby Martinez Quarta e Montiel. Alle 22.30 fischio d’inizio del Clasico tra San Lorenzo e Boca, col Ciclon reduce dall’uscita in Copa Sudamericana, ed entrambe vorranno vincere per accorciare sull’Estudiantes. Schelotto dovrà fare a meno dello squalificato Centurion (coinvolto anche in un’aggressione subita da un tifoso del Racing) e dell’infortunato Tobio, ed inserirà nell’11 iniziale Gago (non gioca da 7 mesi) ed Insaurralde. Mentre per quanto riguarda le scelte di Aguirre, Angeleri verrà sostituito da Paulo Diaz mentre in avanti confermato il tridente Blanco,Cauteruccio,Blandi supportati da Belluschi. A mezzanotte poi al Cilindro  sarà la volta del Clasico di Avellaneda. Racing e Independiente stanno vivendo un momento simile, entrambe poco convincenti e con risultati altalenanti. Zielinski si affiderà ancora una volta alle giocate di Oscar Romero ed Acuna per innescare Lisandro Lopez ed il ritrovato Bou. Mentre Milito farà a meno di Vera,Rigoni e del Cebolla Rodriguez e lancerà dall’inizio Sanchez Mino, Barco e Benitrez dietro all’unica punta Denis. Le altre partite della serata saranno Aldosivi-Velez e  Sarmiento-Godoy Cruz.