Apertura Paraguay 2015: Prime vittorie per Olimpia e Nacional, cade il Cerro Porteno. Il Santani continua a stupire

Terminata ieri la 4° giornata del campionato paraguayano, che ha visto le   prime vittorie (finalmente) di Nacional Asuncion e Olimpia, entrambe impegnate fuori casa contro Deportivo Capiata e General Diaz. Si conferma come sorpresa di quest’ inizio di stagione il Deportivo Santani. Il Santa  infatti liquida per 3 a 0 il Rubio Nu e vola al 3° posto in classifica, dietro solo alla coppia di testa formata da Guarani e Sol de America. Vince ma non convince il Nacional Asuncion, che batte 1 a 0 il Capiata su calcio di rigore. Una partita giocata male da entrambe le squadre, che hanno fatto vedere poco e nulla dal punto di vista del gioco. Per gli uomini di Gustavo Morinigo, la partita di venerdi era già di quelle decisive, dove l’ unica cosa che contava erano i tre punti. Alla fine sono arrivati grazie al penalty realizzato da Marcos Riveros all’ 87′, che dà respiro al Tricolor in attesa che la squadra dia segnali di ripresa anche sotto il piano tecnico.

Continua l’ incredibile momento del Deportivo Santani, che si ritrova al terzo posto in classifica ed ancora imbattuto dopo 4 turni. Il tutto dopo aver già affrontato, fermandole entrambe, sia il Cerro Porteno che il Libertad, non proprio due squadre qualsiasi di questo campionato. Gli Aurinegros, stavolta impegnati in casa contro il Rubio Nu, passano avanti già dopo 4 minuti, con il capocannoiere dell’ Apertura, Wilson Leiva che batte l’ argentino Santilli e sigla l’ 1 a 0. Gli ospiti provano a trovare contromisure adeguate, ma il Santani non molla un centimetro e chiude come può tutto gli spazi. Momento fondamentale del match è il 43′ quando ancora Wilson Leiva firma la sua doppietta (e fanno 5 in campionato in 4 partite) e manda i padroni di casa in vantaggio di due reti a fine primo tempo. Nella ripresa ci si aspettava una reazione d’ orgoglio del Rubio Nu, ma al contrario al 57′ trova gloria anche il giovane Javier Maidana che chiude i conti e fa 3 a 0. Il Depo coglie così il suo secondo successo in Primera Division e inizia al meglio la settimana che porta al compleanno del Club (27 febbraio 2009). Grande soddisfazione per tutti: tifosi, società e soprattutto per mister Felix Dario Leon. Nessuno avrebbe mai potuto immaginare un impatto simile con la Primera Division e, anche se ancora è presto per dare giudizi definitivi, questa squadra potrà continuare a far parlare di se.

Tre punti fondamentali quelli conquistati dall’ Olimpia di Nery Pumpido. Il Decano s’ impone per 2 a 1 a Sajonia contro il General diaz del bomber Doldan. Si vede sin dalle prime battute che l’ Olimpia vuole vincere a tutti costi per trovare il primo trionfo in campionato. Nei primi 20 minuti di gioco infatti, il portiere del Diaz Bernardo Medina è chiamato in causa ripetutamente ed è bravo a mantenere il risultato in parità con i suoi interventi miracolosi. La partita si sblocca finalmente al 38′, quando Cristian Riveros mostra tutta la sua abilità in area dopo un corner di Walter Gonzales e batte un incolpevole Medina. Nemmeno il tempo però di godersi l’ esultanza per i tifosi ospiti presenti al “Defensores del Chaco” che, un minuto dopo, il solito Diego Doldan è bravissimo a finalizzare un contropiede perfetto delle Aquile. Punteggio sull’ 1 a 1 e ombre e dubbi che incominciano piano piano a tormentare i progetti iniziali dell’ Olimpia. Tuttavia la ripresa mostra un’ Olimpia animata da grande voglia di rivalsa e al 48′ passa avanti nuovamente con un bel destro da fuori area di Walter Gonzales. Il gol restituisce serenità agli uomini di Pumpido, che anche grazie all’ inventiva di Riveros e Aranda, bravi nel costruire gioco e nel non buttare via palloni pericolosi, riprendono le redini del match riuscendo a mantenere il risultato invariato fino al 90′ e sfiorando il tris più volte.

Vittoria esterna, anche per il Guarani. Gli attuali leader del campionato hanno la meglio del San Lorenzo dopo 90′ minuti in cui è successo di tutto, il punteggio finale (vittoria per 3 a 4 degli ospiti) ne è la prova. Primo tempo condizionato dal violento temporale che si è abbattuto su Itagua e che ha condizionato la prima frazione dell’ incontro disputato al ” Juan Canutto Pettengill”. La squadra di Fernando Jupero passa avanti al 9′ minuto quando Maldonado e bravo a intercettare un passaggio sbagliato del portiere del Rayadito, Victor Lopez e a portare in vantaggio gli ospiti. Il vantaggio però non paga El Cacique (infarcito di riserve in vista della sfida di questa settimana in Copa Libertadores) che continuano la pressione in fase offensiva e a ridosso della mezz’ ora di gioco arriva il 2 a 0 del giovane Bogarin. I padroni di casa cercano allora di riaprire il match e hanno anche qualche buona chance, ma appena si scoprono troppo ricevono il colpo de 3 a 0. Bell’ assist di Ocampo e zampata letale di Lezcano che sembra chiudere la pratica. Sembra, perchè un minuto dopo il San Lorenzo trova la rete della speranza con uun colpo di testa del suo goleador Adalberto Gonzales.Ad inizio ripresa il Santo sciupa buona occasioni per riaprire l’ incontro e puntualmente il Guarani ne approfitta per richiudere la pratica, con Juan Aguilar che fa il gol del 1 a 4.  A venti minuti dalla fine si rianima il San Lorenzo che in nove minuti (71′,82′) trova due reti con Arevalos e Guzman e riapre un’ altra volta l’ incontro. Cinque minuti finali da brividi, con il portiere Franco che all’ ultima azione salva incredibilmente su Guzman negandogli un gol già fatto. Vittoria pesante per gli Aurinegros che volano al comando della classifica con 9 punti e possono preparare al meglio l’ importante sfida di Copa di questa settimana contro il Racing di Diego Milito.

Decisa da un ex la sfida tra Cerro Porteno e Sol de America, con gli ospiti che grazie al gol di ” Sa-Sa” Saicedo (tifosissimo del Cerro Porteno sua ex squadra che non l’ ha voluto nell’ ultima sessione di mercato), che condanna il club di Barrio Obrero alla sua prima sconfitta in campionato. Sol de America  che ha meritato il successo giocando una  gara ordinata e precisa sin dalle prime battute. E infatti passa avanti al 20′ con il gol come detto di Salcedo e riesce a mantenere inviolata la propria porta per tutti i 90′ di gioco. Per il Ciclon è stata una gara dominata dal nervosismo dovuto al fatto che non ci si aspettava tanta solidità da parte del Sol de America. Ospiti che si trovano primi in classifica a pari punti con il Guarani, fermo a 7 il Cerro Portenoo.

Successo importante anche per chi deve difendere il titolo conquistato nel passato campionato, il Libertad si sbarazza per 2 a 0 dello Sportivo Luqueno grazie ai gol nei primi 45′ di Bareiro e di Munoz su rigore. Clima pesante in casa Luqueno con l’ allenatore Caballero che ai microfoni a fine gara ha detto di vergognarsi nel vedere la propria squadra giocare così, e di essere pronto ad andarsene qualora le cose non migliorino già nel match in programma questa settimana con il Deportivo Santani, la sorpresa di questo Apertura.

Nemmeno il tempo di fermarsi comunque e stasera incomincerà la quinta giornata con l ‘ anticipo tra Nacional Asuncion e General Diaz.

CLASSIFICA GENERALE 

1 Guaraní Guaraní 4 3 9
2 Sol de América Sol de América 4 1 9
3 Deportivo Santaní Deportivo Santaní 4 5 8
4 Cerro Porteño Cerro Porteño 4 3 7
5 Libertad Libertad 4 2 7
6 Deportivo Capiatá Deportivo Capiatá 4 -1 6
7 Rubio Ñu Rubio Ñu 4 -1 6
8 Club Olimpia Club Olimpia 4 -1 4
9 Club Nacional Club Nacional 4 -3 4
10 Sportivo Luqueño Sportivo Luqueño 4 -4 4
11 General Díaz General Díaz 4 0 3
12 Sportivo San Lorenzo Sportivo San Lorenzo 4 -4 1

CLASSIFICA MARCATORI

 

1. Wilson Leiva Paraguay Paraguay Deportivo Santaní Deportivo Santaní 5 (0)
2. Diego Doldán Paraguay Paraguay General Díaz General Díaz 4 (0)
3. Adalberto González Paraguay Paraguay Sportivo San Lorenzo Sportivo San Lorenzo 3 (0)
Rodrigo López Uruguay Uruguay Libertad Libertad 3 (0)
José Ortigoza Paraguay Paraguay Cerro Porteño Cerro Porteño 3 (1)
Santiago Salcedo Paraguay Paraguay Sol de América Sol de América 3 (2)
7. Gerardo Arévalo Paraguay Paraguay Sportivo San Lorenzo Sportivo San Lorenzo 2 (0)
Fernando Fernández Paraguay Paraguay Guaraní Guaraní 2 (0)
Dionisio Pérez Paraguay Paraguay Club Nacional Club Nacional 2 (0)
Esteban Ramírez Paraguay Paraguay Sportivo Luqueño Sportivo Luqueño 2 (0)
Juan Raponi Argentina Argentina Sol de América Sol de América 2 (0)
Rodrigo Teixeira Brasile Brasile Deportivo Santaní Deportivo Santaní 2 (0)
Federico Santander Paraguay Paraguay Guaraní Guaraní 2 (0)