Amichevoli internazionali: per la Colombia vittoria con passo indietro

Edwin Cardona
Edwin Cardona

Allo stadio Bin Zayed di Abu Dhabi, la selezione colombiana allenata da Josè Pekerman ha superato il Kuwait col risultato di 3 a 1. Per i cafeteros però è un sostanziale passo indietro rispetto alle ultime prestazioni, in particolar modo dal punto di vista del gioco espresso. Eccesso di sicurezza, sottovalutazione dell’impegno, scarsa comunicazione tra la linea dei centrocampisti e gli attaccanti, ecco i principali problemi emersi dal test di ieri sera. Ma veniamo alla gara. Il vantaggio colombiano è arrivato al 21′ grazie ad Aguilar, abile a ribadire in rete con una morbida palombella, un calcio di punizione in area di Juan Fernando Quintero, maldestramente respinto dalla difesa della formazione araba. Al vantaggio colombiano non ha fatto seguito granchè, grazie all’abilità del Kuwait di chiudere tutti gli spazi. Al 45′ è addirittura arrivato il gol del pareggio, sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Musaed Nada fortunato nel trovarsi al posto giusto al momento giusto e deviare fortuitamente in rete il corner calciato con violenza. Nella ripresa Pekerman ha sostituito Quintero, Bacca e Cuadrado con Cardona, Teofilo Gutierrez e Mojica e la squadra ha subito cambiato passo. Al 67′ è arrivato il gol del vantaggio della Colombia, ad opera del giovane Edwin Cardona, alla prima marcatura con la camiseta dei cafeteros. Il centrocampista ventitreenne ha sbloccato la partita con un tiro dalla distanza, leggermente deviato da un difensore del Kuwait. Al 74′ arriva anche il sigillo di Radamel Falcao, ancora su calcio di rigore assegnato dal direttore di gara nonostante il fallo fosse chiaramente fuori area, marcatura che gli permette di agganciare la vetta della classifica marcatori all-time della selezione colombiana.

https://www.youtube.com/watch?v=Whyvf34L4-E

Kuwait-Colombia 1-3
Stadio: Bin Zayed di Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti)
Gol: Aguilar al 21′, Cardona al 67′ e Falcao al 74′ (Colombia), Nada al 45′ (Kuwait)

Kuwait: Youssef, Shaheen, Al Enazi, Al Maqseed, Al Enezi (Ebrahim al 73′), Al Ansari, Al Sheikh, Al Hajeri, Al Buraiki (Freih all’83’), Alenezi (Al Rashidi al 46′), Al Mutawa (Al Misha’han al 66′). DT: Maaloul
Colombia: Ospina, Franco, Bocanegra, Andrade (Renteria al 68′), Quintero (Mojica al 46′), Guarin, Cuadrado (Cardona al 46′), Aguilar (Mejia al 64′), Sanchez, Falcao, Bacca (T.Gutierrez al 46′). DT: Pekerman